Informativa sul trattamento dei dati personali

Il servizio di Contact Center del Dipartimento è affidato all'aggiudicatario della gara Consip-Lotto 3, “Consorzio Leonardo Servizi e Lavori-SCS” che opera attraverso la Cooperativa Sociale Integrata aCapo. Il Consorzio Leonardo ha inoltre affidato alla start up Pedius srl un servizio di innovazione specialistico​ che consente alle persone sorde di mettersi in contatto con il numero verde 800 840 840.

In questa pagina pubblichiamo le informative sul trattamento dei dati personali che il Dipartimento ha concordato con la Cooperativa aCapo e con Pedius srl.

Titolare e Responsabile del trattamento. Il Titolare del trattamento dei dati è la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della protezione civile con sede legale in Via Ulpiano 11, 00193 Roma, protezionecivile@pec.governo.it. Il personale del Dipartimento della protezione civile può venire a conoscenza dei dati raccolti nell'ambito del progetto Contact Center, qualora ciò sia funzionale al perseguimento delle finalità del trattamento. Responsabile incaricato del trattamento dei dati è aCapo Società Cooperativa Sociale Integrata (email ufficio.privacy.@acapo.it), con sede legale in via Cristoforo Colombo 436, 00145 Roma.

Finalità di trattamento. I dati personali, compresi quelli particolari, forniti dall’interessato al Contact Center del Dipartimento della Protezione Civile, in orario di apertura del Servizio (Lun-Sab, 8-20) e in orario di chiusura (attraverso la casella vocale), saranno utilizzati per i servizi informativi e di assistenza richiesti sia in relazione a tematiche di protezione civile di competenza del Dipartimento sia in relazione a tematiche di competenza di altre amministrazioni oggetto della segnalazione. Tali dati sono trattati ai sensi del “Regolamento Ue 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali”, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), e del decreto legislativo 196/2003, revisionato dal decreto legislativo 101/2018. La comunicazione di dati particolari da parte dell’interessato è trattata dal titolare unicamente nel caso in cui siano conferiti per tutelare interessi vitali dell’interessato stesso o di un’altra persona fisica incapace di esprimere il proprio consenso (art. 9, comma 2 c GDPR) e per motivi di interesse pubblico rilevante (art. 9, comma 2 g GDPR). I dati possono inoltre essere trattati in forma aggregata e anonima per finalità statistiche.

Modalità di trattamento. Il trattamento dei dati personali, compresi quelli particolari, acquisiti tramite il Servizio di Contact Center è effettuato attraverso procedure informatizzate, nei modi e nei limiti necessari a perseguire le predette finalità. In particolare le conversazioni telefoniche saranno registrate con strumenti informatizzati. Durante la conversazione, l'utente  sarà preventivamente avvisato dell’avvio della registrazione attraverso una sintetica nota informativa resa in formato audio, che espressamente rinvierà alla presente informativa dettagliata pubblicata sul sito internet. La prosecuzione della chiamata a seguito dell'ascolto dell'utente dell'informativa audio sottintende il rilascio del consenso al trattamento dei dati personali forniti all'operatore.

I dati possono essere comunicati in forma aggregata e anonima ad altri Enti pubblici per l’esecuzione del Servizio richiesto e ad altri soggetti cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizioni di legge o di normativa secondaria per finalità di protezione civile e di pubblica utilità.

Conferimento dei dati e rifiuto. Il conferimento dei dati personali (nome, cognome e modalità per essere ricontattati) è obbligatorio per l'erogazione del Servizio di Contact Center. Il mancato conferimento esclude l’esecuzione del Servizio richiesto.

Conservazione dei dati. I dati relativi alle richieste degli interessati sono conservati in formato digitale, all’interno della piattaforma di ticketing adottata dal Titolare ed erogata dal Responsabile, per il tempo necessario al perseguimento delle finalità. I dati saranno ulteriormente conservati per un periodo di 10 anni per ottemperare ad eventuali richieste di accesso e per la difesa in sede giudiziaria. Lettere, Pec e fax sono conservati anche in formato cartaceo presso la sede del Dipartimento della protezione civile di Via Vitorchiano 4, 00189 Roma.

Diritti dell’interessato. Gli utenti possono esercitare i diritti previsti dagli articoli 15, 16, 17 e 18 del Regolamento Ue n.679 del 2016 che prevede, tra gli altri, quello di ottenere la cancellazione, la rettifica, l'aggiornamento, la limitazione al trattamento dei dati. Tali diritti possono essere esercitati rivolgendosi al Titolare o al Responsabile del trattamento attraverso la casella dati.contactcenter@protezionecivile.it.

Responsabile della protezione dei dati RPD. Il responsabile della protezione dei dati designato dal Titolare è l’avvocato l’avv. Antonio Scalzo con recapito in Via Ulpiano 11, 00193 Roma. Per eventuali comunicazioni al responsabile è possibile utilizzare i seguenti contatti:
e-mail PEC: protezionecivile@pec.governo.it
e-mail: responsabileprotezionedatidpc@protezionecivile.it

Il responsabile della protezione dei dati designato dal Responsabile è Roberta Ciancarelli, con recapito in via Cristoforo Colombo, 436 Roma e i seguenti contatti:
email PEC: acapo@pec.it
email: ufficio.privacy@acapo.it

Reclamo all’Autorità Garante. Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, inoltre, il diritto di proporre reclamo al Garante quale autorità di controllo ai seguenti recapiti: Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 Roma, Fax: (+39) 06.69677.3785, Centralino telefonico: (+39) 06.696771, E-mail: garante@gpdp.it

Titolare e Responsabile del trattamento. Il Titolare del trattamento dei dati è la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della protezione civile con sede legale in Via Ulpiano 11, 00193 Roma, protezionecivile@pec.governo.it. Il personale del Dipartimento della protezione civile può venire a conoscenza dei dati raccolti nell'ambito del progetto Contact Center, qualora ciò sia funzionale al perseguimento delle finalità del trattamento. Responsabile incaricato del trattamento dei dati è Pedius srl (email pediussrls@legalmail.it), con sede legale in via Costanza Baudana Vaccolini 14, Roma.

Finalità del trattamento. Il trattamento dei dati personali forniti dall’interessato, utilizzatore dell’applicazione Pedius, per raggiungere il Contact Center del Dipartimento della Protezione Civile, in orario di apertura del Servizio (Lun-Sab, 8-20) e in orario di chiusura (attraverso la casella vocale), saranno utilizzati per i servizi informativi e di assistenza richiesti sia in relazione a tematiche di protezione civile di competenza del Dipartimento sia in relazione a tematiche di competenza di altre amministrazioni oggetto della segnalazione. Tali dati sono trattati ai sensi del “Regolamento Ue 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali”, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), e del decreto legislativo 196/2003, revisionato dal decreto legislativo 101/2018. La comunicazione di dati particolari da parte dell’interessato è trattata dal titolare unicamente nel caso in cui siano conferiti per tutelare interessi vitali dell’interessato stesso o di un’altra persona fisica incapace di esprimere il proprio consenso (art. 9, comma 2 c GDPR) e per motivi di interesse pubblico rilevante (art. 9, comma 2 g GDPR). I dati possono inoltre essere trattati in forma aggregata e anonima per finalità statistiche.

Modalità del trattamento. I dati personali verranno trattati attraverso procedure informatizzate nei modi e nei limiti necessari a perseguire le predette finalità. Tutte le operazioni di trattamento dei dati sono attuate in modo da garantire l’integrità, la riservatezza e la disponibilità dei dati personali. I dati possono essere comunicati in forma aggregata e anonima ad altri Enti pubblici per l’esecuzione del Servizio richiesto e ad altri soggetti cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizioni di legge o di normativa secondaria per finalità di protezione civile e di pubblica utilità.

Conferimento dei dati e rifiuto. Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per l'erogazione del Servizio di Contact Center anche per l’utente che entra in contatto con il numero verde 800 840 840 tramite l’app Pedius dal momento che l’operatore telefonico risponde alla telefonata. Il mancato conferimento esclude l’esecuzione del Servizio richiesto.

Conservazione dei dati. I dati relativi alle richiese degli interessati sono conservati in formato digitale e inseriti nel database del Responsabile del trattamento per il tempo necessario all’espletamento del servizio. I dati saranno ulteriormente conservati per un periodo di 10 anni per ottemperare a eventuali richieste di accesso e per la difesa in sede giudiziaria.

Diritti dell’interessato. Gli utenti possono esercitare i diritti previsti dagli articoli 15, 16, 17 e 18 del Regolamento Ue n.679 del 2016 che prevede, tra gli altri, quello di ottenere la cancellazione, la rettifica, l'aggiornamento, la limitazione al trattamento dei dati. Tali diritti possono essere esercitati rivolgendosi al Titolare o al Responsabile del trattamento attraverso la casella dati.contactcenter@protezionecivile.it.

Responsabile della protezione dei dati RPD. Il responsabile della protezione dei dati designato dal Titolare è l’avvocato l’avv. Antonio Scalzo con recapito in Via Ulpiano 11, 00193 Roma. Per eventuali comunicazioni al responsabile è possibile utilizzare i seguenti contatti:
e-mail PEC: protezionecivile@pec.governo.it
e-mail: responsabileprotezionedatidpc@protezionecivile.it

Il responsabile della protezione dei dati designato dal Responsabile è Stefano Guglielmo, con recapito:
via Costanza Baudana Vaccolini, 14
00153 Roma
email: responsabile.protezione.dati@pedius.org

Reclamo all’Autorità Garante. Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, inoltre, il diritto di proporre reclamo al Garante quale autorità di controllo ai seguenti recapiti: Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 Roma, Fax: (+39) 06.69677.3785, Centralino telefonico: (+39) 06.696771, E-mail: garante@gpdp.it