Dettaglio News

Emergenza maltempo in Veneto, Borrelli: "Tutto il Sistema di protezione civile ha risposto efficacemente"

29 marzo 2019

Il Capo Dipartimento a Belluno ringrazia i volontari impegnati lo scorso autunno nelle zone colpite

 

"Il volontariato di protezione civile del Veneto, impegnato in tutte le principali emergenze nazionali degli ultimi anni, anche in questa occasione ha saputo dimostrare professionalità e capacità operative. In perfetta sintonia e integrazione con gli oltre settecento volontari mobilitati dalle altre regioni, consentendo così a tutto il Sistema di protezione civile di rispondere efficacemente". Sono le parole del Capo Dipartimento Angelo Borrelli pronunciate nel corso dell’incontro che si è svolto oggi presso la Spes Arena di Belluno per ringraziare il mondo del volontariato coinvolto nell’emergenza maltempo che ha colpito la regione Veneto lo scorso autunno.  

Durante l’emergenza maltempo la regione Veneto ha chiesto il supporto del Sistema nazionale di protezione civile e sono state coinvolte quindi 15 organizzazioni di volontariato dell’elenco centrale che hanno mobilitato 400 uomini e donne insieme e le colonne mobili delle regioni Emilia Romagna, Lombardia, Marche e Piemonte, che hanno inviato in Veneto altri 300 volontari.

Le risorse provenienti da fuori regione si sono aggiunte ai circa 3500 volontari che il Veneto ha mobilitato per far fronte all’emergenza e che ha consentito una presenza capillare in tutte le zone colpite, anche le più impervie e quelle isolate. L’attività dei volontari è stata di vitale importanza anche per il supporto alle società di servizi che avevano subito i maggiori danni con conseguenti disservizi alla popolazione.

Durante la cerimonia è stato consegnato ai referenti delle Organizzazioni di Volontariato un attestato di riconoscimento per l'attività svolta e uno specifico distintivo destinato a tutti i volontari operativi che sono stati attivati nell'emergenza.

Presenti alla cerimonia sindaci e rappresentanti delle strutture operative.