Dettaglio News

Donazioni sisma Centro Italia

28 marzo 2019

Aggiornamenti sul monitoraggio degli interventi approvati.

 

Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile di via Ulpiano in Roma, il 27 marzo 2019 si è riunito il Comitato dei Garanti istituito per la supervisione sull’uso dei fondi raccolti, mediante numero solidale e tramite conto corrente bancario ai sensi dell’art. 6 del Protocollo d’intesa del 27 giugno 2014 e dell’art. 4 dell’OCDPC n. 361/2016, in favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dagli eventi sismici verificatisi a partire dal 24 agosto 2016, per il monitoraggio degli interventi finanziati.

Continuano a pervenire al Dipartimento alcune donazioni di modesta entità da parte degli operatori telefonici che il Comitato dei Garanti ha deciso all’unanimità di destinare a progetti già precedentemente approvati nella Regione Marche, essendo il territorio che ha subito i maggiori danni.

Il Comitato dei garanti ha preso atto che si è conclusa la fase approvativa avendo ormai autorizzato il Dipartimento a versare l’intera somma donata di circa 34 milioni di euro e che l’attività del consesso dovrà riguardare il monitoraggio della realizzazione degli oltre 100 progetti approvati. Pertanto, all’unanimità ha convenuto che tale fase consisterà in un impulso alle Regioni al fine di completare nel più breve tempo possibile gli interventi al fine di costituire una prova tangibile per i donatori della efficacia e della efficienza dell’operato delle pubbliche amministrazioni coinvolte. In tale ottica, il Comitato ha manifestato la necessità di individuare modalità e strumenti per stimolare in modo efficace le Amministrazioni destinatarie delle risorse affinché le procedure per l’affidamento dei lavori vengano concluse con la massima tempestività e, in accordo con il Dipartimento e le Regioni, ha richiesto la trasmissione, con cadenza trimestrale, di una relazione dettagliata sullo stato di avanzamento di ciascuno dei progetti finanziati.

I Componenti del Comitato, inoltre, hanno sottolineato la necessità di rendere visibile e perenne lo spirito umanitario dei donatori mediante l’apposizione di una targa di ringraziamento su ogni opera realizzata.

Alla riunione hanno partecipato i componenti del Comitato, il capo del Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli, i rappresentanti del Commissario straordinario di Governo e degli Uffici per la Ricostruzione delle Regioni Abruzzo, Marche e Umbria e Lazio.

Hanno presenziato inoltre anche i rappresentanti delle reti Rai e Sky, gli operatori telefonici di Tim, Vodafone Omnitel, Fastweb e PosteMobile e Iliad.