Dettaglio News

Conferenza stampa di presentazione dei risultati della Microzonazione Sismica dell'area aquilana - 28/01/2010

28 gennaio 2010

 

Non vi sono porzioni significative del territorio aquilano nelle quali sia da escludere l'edificabilità. È questo uno dei risultati importanti dello studio di microzonazione sismica, illustrati nel corso di una conferenza stampa che si è svolta oggi presso la Caserma della Guardia di Finanza di Coppito (L'Aquila). Hanno partecipato il Vice Commissario per l'Emergenza terremoto, Prof. Bernardo De Bernardinis, il direttore dell'Ufficio Valutazione, prevenzione e mitigazione del rischio sismico del Dipartimento della Protezione civile, Prof. Mauro Dolce e il dirigente del Servizio Protezione Civile della Regione Abruzzo, Ing.Vincenzo Antenucci.
I relatori hanno sottolineato l'importanza dello studio, condotto ad un livello di approfondimento unico nel suo genere in campo nazionale ed anche internazionale, per la mole di dati raccolti, per il numero di ricercatori, di enti di ricerca, università ed istituzioni coinvolte.

La disponibilità dei dati e delle elaborazioni consentiranno alle amministrazioni di avviare la ricostruzione tenendo conto della diversa pericolosità sismica locale del territori di loro competenza, indirizzando le scelte urbanistiche e la pianificazione. Ai tecnici, geologi, ingegneri, architetti, i risultati dello studio forniranno indicazioni importanti sulla gravosità dei fenomeni di amplificazione sismica, orientando verso la scelta del tipo di indagini necessarie a definire in modo preciso le condizioni al sito dell'opera da realizzare. Nei prossimi giorni, in accordo con la Regione Abruzzo, sarà organizzato un incontro con i tecnici e gli amministratori dei comuni interessati dall'iniziativa per consentire l'illustrazione dei risultati raggiunti e per chiarire le modalità di utilizzo delle elaborazioni.

Le cartografie, relative a 13 comuni interessati da una intensità macrosismica pari o superiore al VII grado della scala Mercalli, sono disponibili on line sul sito del Dipartimento dela Protezione civile, in una sezione dedicata ed è in preparazione un volume che consegnerà oltre ai risultati anche le indagini eseguite, le analisi e le elaborazioni attraverso le quali si è giunti a definire il comportamento sismico del territorio.

I risultati ottenuti dallo studio di Microzonazione sismica consentono oggi di avere un quadro conoscitivo dell'area aquilana tra i più approfonditi e di dettaglio a livello nazionale.