Dettaglio News

Benemerenze: conferite otto nuove attestazioni a titolo individuale e collettivo

15 febbraio 2019

Due benemerenze sono state conferite a titolo onorifico, su proposta del Capo del Dipartimento, ad Alessandro Moni e Marco Mucciarelli

 

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.37 del 13 febbraio 2019 il quarto decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che conferisce 8 nuove attestazioni di pubblica benemerenza del Dipartimento della protezione civile, di cui a 3 titolo individuale e 5 a titolo collettivo.

Due conferimenti a titolo individuale sono stati proposti a titolo onorifico dal Capo del Dipartimento, sentito il parere della Commissione permanente - ai sensi dell’art.4, comma 4, del decreto del 5 maggio 2014 - ad Alessandro Moni e Marco Mucciarelli per aver incarnato, nella loro vita, “lo spirito e i valori della protezione civile”. In particolare, Alessandro Moni è stato per molti anni il responsabile della protezione civile dell’Anpas – Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, figura di riferimento per tutto il volontariato italiano e, in particolare, toscano, già cittadino onorario di Stazzema per aver partecipato con grande impegno alle operazioni di protezione civile in occasione dell’alluvione che il 19 giugno 1996 colpì violentemente l’Alta Versilia. Marco Mucciarelli, geofisico e sismologo di fama nazionale e internazionale, è stato insignito in particolare per aver collaborato con il Dipartimento, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Anpas all'ideazione della campagna nazionale di comunicazione “Io non rischio: buone pratiche di protezione civile”.

Il terzo conferimento a titolo individuale è stato proposto dal Capo Dipartimento per le azioni particolarmente meritevoli che il cittadino Mario Iacovazzi ha compiuto durante l’Emergenza dichiarata per i violenti eventi meteo che hanno colpito la Regione Puglia a Gennaio 2017.

Le benemerenze a titolo collettivo sono state conferite alla Stazione dei Carabinieri dell’Isola del Giglio, alla Stazione dei Carabinieri di Porto S. Stefano, al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Grosseto, alla Capitaneria di Porto di Livorno e al Raggruppamento Subacquei e Incursori Teseo Tesei – Marina Militare per aver partecipato, con merito, alle operazioni di protezione civile durante l’Emergenza Costa Concordia.

Si tratta del quarto decreto pubblicato dopo l'entrata in vigore della nuova normativa che ha riformato le attestazioni di pubblica benemerenza. I tre elenchi precedenti erano stati ufficializzati con il decreto n.210 del 18 luglio 2016 , il decreto n.116 del 13 marzo 2017 e il decreto con repertorio n.4260 del 2 novembre 2018.