Magazine

Un concorso fotografico dalla Fondazione Matteo Ciappi

26 settembre 2017

Scatto di Matteo Ciappi“Le associazioni di Volontariato sono attive sempre e svolgono un’importante funzione nella gestione di tutte le emergenze che quotidianamente affliggono territori e comunità. Il volontario fa tutto questo senza chiedere niente in cambio, spinto solo dal dovere civico e dall’orgoglio di fare parte di un’associazione che rappresenta un luogo ed un momento di incontro e scambio vitale con gli altri colleghi che condividono il desiderio di prestare soccorso al prossimo in difficoltà”.

Sono queste le parole del bando con cui la Fondazione Matteo Ciappi lancia un concorso fotografico dedicato al ricordo del giovane volontario travolto e ucciso da un automobilista nel 2015: il “1° memorial Matteo Ciappi”.

Si può partecipare inviando uno scatto relativo alle due categorie in concorso: una a tema libero, e l’altra dedicata al tema “Il Volontariato e la gestione delle emergenze: il racconto fotografico dell’azione di Protezione Civile dei volontari delle associazioni di volontariato”.
Matteo Ciappi, era un dottore forestale e appassionato fotografo, che all’attività di lavoro univa l’impegno come volontario della protezione civile, operando da diversi anni con l’associazione VAB - Vigilanza Antincendi Boschivi.

L’azione della Fondazione – presentata nei giorni scorsi a Palazzo Vecchio a Firenze – si concentra infatti nella promozione delle attività di volontariato, con particolare riguardo a quelle legate alla Protezione Civile e al miglioramento della sicurezza stradale.
“La tragedia che ha colpito la nostra famiglia - ha spiegato il padre di Matteo, Andrea Ciappi nel corso della presentazione della Fondazione - è stata tremenda. Ma al contempo è stata meravigliosa la manifestazione di stima e di affetto verso Matteo e verso di noi da parte degli amici e dei compagni di volontariato. Manifestazione che ci ha spinti da subito a fare qualcosa per mantenere vivo l’ideale di solidarietà e di impegno civile nel quale credeva Matteo, come anche dare il nostro contributo perché non debba più continuare la distruzione di così tante vite sulle nostre strade”.

Il sito web per l’iscrizione al concorso fotografico sarà online dal 1° ottobre, mentre il termine per la presentazione delle opere è il 30 novembre. La premiazione è prevista a Firenze per il prossimo dicembre. A questo link è possibile consultare il bando.

Lo scatto richiamato nell'articolo è di Matteo Ciappi, cui il concorso fotografico è dedicato.