Magazine

Comune di Sabaudia, presentato il nuovo sistema radio ARAS per le emergenze

23 agosto 2018

di Beatrice Fianco 

Il Comune di Sabaudia e l’innovazione. È stato presentato ieri mattina, 22 agosto, presso la sala conferenze di Palazzo Mazzoni, il nuovo sistema radio ARAS, per la diffusione di avvisi e allarmi alla popolazione in caso di calamità naturali di particolare pericolosità.


Presenti alla conferenza, per il Dipartimento della Protezione Civile Agostino Miozzo e, per il Comune di Sabaudia, il sindaco Giada Gervasi.
Il progetto vede l’installazione e l’utilizzo, in via del tutto sperimentale, tramite la frequenza di diffusione in FM, del sistema ARAS in dotazione esclusiva per sperimentazione all’associazione di Protezione civile Si.Ra.In.

Il servizio prevede la possibilità di interrompere la normale programmazione di una o più emittenti radio FM in sede locale, attraverso il sito radio FM di diffusione (ripetitore), della sola zona interessata dall’evento calamitoso, per permettere all’Ente abilitato di diffondere in tempo reale avvisi urgenti o allarmi alla popolazione direttamente in voce, sostituendosi alla normale programmazione radiofonica del tutto autonomamente. Il vantaggio è raggiungere gli ascoltatori senza alcun tempo di ritardo, che nel caso di calamità e/o emergenze meteo o di altra natura, può significare salvare vite umane e limitare danni materiali.

Il sistema ARAS può essere utile per alcuni specifici ambiti come la Protezione Civile, la Marina Militare, l’Antincendio AIB, l’elisoccorso 118, l’Aeronautico. Il servizio prevede la possibilità di interrompere la programmazione delle emittenti radio FM in sede locale, attraverso il sito radio FM di diffusione, localizzato nella zona interessata dalla calamità.
Il vantaggio è raggiungere gli ascoltatori in modo tempestivo e concreto. I cittadini avranno, quindi, la possibilità di essere raggiunti dagli avvisi urgenti o dagli allarmi direttamente in voce, sostituendosi alla normale programmazione radiofonica in modo autonomo.​