Dettaglio dossier

Seminario ed esercitazione per il soccorso alle persone con disabilità 2008


Seminario soccorso persone disabiliIl 9 dicembre 2008 si è tenuto nell’Auditorium di Via Vitorchiano del Dipartimento della Protezione Civile un seminario sul soccorso alle persone con disabilità. Gli obiettivi principali sono stati: stabilire un dialogo tra gli operatori del soccorso e le persone da soccorrere ed elaborare e condividere i criteri di massima per l’attivazione dei sistemi di allertamento e soccorso alle persone con disabilità in situazioni di maxi-emergenza.

Il seminario è stato organizzato dagli Uffici Rischio Sanitario, Volontariato e Stampa del Dipartimento della Protezione Civile. I lavori si sono aperti con il messaggio di benvenuto del prof. Bernardo de Bernardinis, Vice Capo Dipartimento della Protezione civile e il saluto del Presidente del Comitato paraolimpico Luca Pancalli. Durante la mattinata il Capo della Protezione Civile Guido Bertolaso ha illustrato una sua relazione sul rapporto tra la protezione civile e la disabilità.

Fra i numerosi contributi presentati nel corso della giornata da rappresentati di istituzioni pubbliche, associazioni e organizzazioni non governative, è stata presentata anche un’indagine svolta da volontari che svolgono il servizio civile presso il Servizio Rischio Sanitario.


In vista del seminario sull’"Allertamento e soccorso in emergenza alle persone con disabilità", si è tenuto il 4 dicembre 2008, nella sede di Via Vitorchiano del Dipartimento della Protezione Civile un corso di aggiornamento per il soccorso in situazioni di emergenza ai diversamente abili.

Ha aperto i lavori l’intervento di un rappresentante della "Europe Consulting", Cooperativa sociale per l’inserimento nel mondo del lavoro di persone svantaggiate. Nell’intervento sono state illustrate le modalità e le tecniche per il trasporto di una persona disabile da soccorrere in caso di emergenza.

Nel corso della mattinata è stato illustrato anche un piano di emergenza per l’evacuazione di un edificio e sono state affrontate le modalità di azione per il primo soccorso di un disabile sino all’arrivo del personale specializzato. Ai presenti in sala, sono state fornite, infine, alcune dimostrazioni pratiche per il trasporto di persone costrette in carrozzella.

A conclusione della parte teorica, sono state organizzate due simulazioni di incendio all’interno dell’Auditorium, con relative evacuazioni dalla sede. Con le esercitazioni si sono volute testare le nozioni apprese durante la giornata.

"È un tema che non è mai stato affrontato prima e che richiede molta attenzione, soprattutto nel campo della Protezione Civile" ha commentato alla fine della giornata il dott. Squarcione, responsabile del Servizio Rischio Sanitario del Dipartimento, che ha poi aggiunto "È un piccolo passo all’interno di un sistema complesso".

Oltre al personale del Dipartimento, hanno preso parte al corso i volontari in servizio civile impegnati nel progetto “Il monitoraggio dei sistemi di allarme e soccorso per disabili”, Alessandro Gattuso, Pierangelo Laterza, Agnese Pantanella, Giovanni Romano.