Comunicato Stampa

Protezione civile: conclusa la prima settimana nazionale

20 ottobre 2019

Borrelli: “Un’esperienza molto positiva che crescerà anno dopo anno”

 

Si è conclusa ieri, con l’esercitazione Flegrei 2019, la prima settimana nazionale della protezione civile. 


“Abbiamo testato il piano nazionale dei Campi Flegrei – afferma il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli – coinvolgendo la popolazione e tutti gli enti chiamati ad intervenire in caso di emergenza. La mia intenzione è quella di ripetere questa esercitazione tra due anni e di organizzarne un’altra sul Vesuvio l’anno successivo, per dare concretamente seguito all’esperienza di queste giornate altamente formative per tutto il sistema”.


Grazie alla settimana nazionale della protezione civile, per sette giorni in tutta Italia, attraverso tantissime iniziative, si è parlato di comportamenti consapevoli e di misure di autoprotezione, di pianificazione d’emergenza e scenari di rischio, di buone pratiche da adottare e del ruolo attivo dei cittadini all’interno del sistema di protezione civile.


Il Dipartimento della Protezione Civile ha organizzato e promosso - con la collaborazione di diversi enti e istituzioni - convegni, giornate di formazione, esercitazioni ed altri eventi che hanno coinvolto la comunità scientifica, il mondo delle professioni e dell’impresa, il volontariato e le altre strutture operative, le prefetture e le amministrazioni comunali, la scuola e l’università. 


“Sono molto soddisfatto – aggiunge Borrelli – soprattutto per l’interesse che questa proposta ha riscontrato nel territorio. Il bilancio di questa prima edizione della settimana nazionale è molto positivo e sono sicuro che questa iniziativa crescerà anno dopo anno. È importante continuare a sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi della cultura di protezione civile e della resilienza”.


L’epilogo della settimana nazionale sarà rappresentato dalla Conferenza nazionale delle autorità di protezione civile, inizialmente prevista nei giorni scorsi e rinviata al prossimo 6 novembre. All’evento – in programma presso l’auditorium del Dipartimento nazionale della Protezione civile in Via Vitorchiano, 2 a Roma – è prevista la partecipazione del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.