Comunicato Stampa

Dall'11 ottobre la seconda edizione della Settimana Nazionale della Protezione Civile

30 settembre 2020

L’iniziativa si aprirà con la campagna sulle buone pratiche di protezione civile “Io non rischio”

 

Si svolgerà dall’11 al 17 ottobre 2020 la seconda edizione della “Settimana nazionale della protezione civile”, istituita con una direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri nel 2019. L’iniziativa - che ogni anno si svolge in corrispondenza del 13 ottobre, data della Giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali, dichiarata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite – mira a diffondere sul territorio nazionale la conoscenza e la cultura di protezione civile, allo scopo di promuovere tra i cittadini l’adozione di comportamenti consapevoli e di misure di autoprotezione, nonché a favorire l’informazione alle popolazioni sugli scenari di rischio, le buone pratiche da adottare e la conoscenza sulla moderna pianificazione di protezione civile.

Domenica 11 ottobre il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, darà ufficialmente il via alla Settimana visitando alcune piazze della campagna nazionale “Io non rischio”, l’iniziativa dedicata alla conoscenza dei rischi naturali che interessano il nostro Paese e alle buone pratiche di protezione civile. Per questa decima edizione, vista la situazione legata all’emergenza Coronavirus, si è scelto di ridurre il numero delle consuete piazze sul territorio e di realizzare nuove piazze digitali.

La settimana proseguirà con varie iniziative organizzate a livello locale, sia in presenza che virtuali, da Regioni, Comuni, Centri di competenza, strutture operative, ordini professionali e associazioni di volontariato di protezione civile. A livello nazionale, il Dipartimento della Protezione Civile è impegnato nell’organizzazione di diversi appuntamenti che stimoleranno il confronto con la comunità scientifica, con il volontariato e con il mondo delle professioni e dell’impresa.

All’interno della Settimana della Protezione Civile troverà spazio anche l’allestimento di un campo di accoglienza a Sant’Angelo dei Lombardi (AV), realizzato in collaborazione con la Regione Campania. La simulazione, a quarant’anni dal drammatico terremoto dell’Irpinia, sarà un’importante occasione per testare l’organizzazione di un campo tendato che rispetti, nell’assistenza alla popolazione, tutte le misure necessarie per il contenimento del contagio da Covid-19.

Sarà possibile seguire gli eventi della settimana sui social network del Dipartimento attraverso l’hashtag #SettimanadiPC e approfondire i contenuti e il calendario delle iniziative della Settimana nazionale della protezione civile consultando il sito www.protezionecivile.gov.it