Normativa di protezione civile

Decreto del Capo del Dipartimento n. 401 del 6 febbraio 2019

6 febbraio 2019

Decreto di costituzione del Comitato dei Garanti “Emergenza maltempo 2018”- In corso di registrazione

 IL CAPO DEL DIPARTIMENTO


VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400 e successive modificazioni e integrazioni;
VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 303 e successive modificazioni e integrazioni;
VISTO il decreto legislativo del 2 gennaio 2018, n. 1 recante “Codice della protezione civile”;
VISTO il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343 recante “Disposizioni urgenti per assicurare il coordinamento operativo delle strutture preposte alle attività di protezione civile” convertito con modificazioni dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;
VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 novembre 2010, recante “Nuova disciplina dell’autonomia finanziaria e contabile della Presidenza del Consiglio dei Ministri”;
VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° ottobre 2012, recante “Ordinamento delle strutture generali della Presidenza del Consiglio dei Ministri”;
VISTO il decreto del Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 10 agosto 2016, con il quale sono state individuate le attribuzioni delle strutture organizzative in cui si articola il Dipartimento della protezione civile;
VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 16 luglio 2018, con il quale al dott. Angelo BORRELLI è stato conferito, ai sensi degli articoli 18 e 28 della legge 23 agosto 1988, n. 400, nonché dell’articolo 19 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, l'incarico di Capo del Dipartimento della Protezione Civile, a far data dal 16 luglio 2018 e fino al verificarsi della fattispecie di cui all’articolo 18, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, fatto salvo quanto previsto dall'art. 3 del D.P.R. 3 luglio 1997, n. 520;
VISTO il decreto del Capo del Dipartimento del 19 luglio 2018, rep. n. 2987;
VISTO il decreto del Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 26 luglio 2018, con il quale al dott. Angelo BORRELLI, Capo del Dipartimento della protezione civile, a decorrere dal 16 luglio 2018, sono state assegnate in gestione, unitamente ai poteri di spesa, le risorse finanziarie esistenti sui capitoli iscritti nel C.D.R. 13 – Protezione civile – del bilancio autonomo della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’anno finanziario 2018 e per i corrispondenti capitoli per gli esercizi finanziari successivi, salvo revoca espressa, nonché i maggiori stanziamenti che saranno determinati nel corso degli esercizi finanziari medesimi;
VISTA la delibera del Consiglio dei Ministri del 8 novembre 2018, con la quale è stato dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal giorno 2 ottobre 2018 nei territori delle Regioni Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano;
VISTO il comma 1, dell’art. 7, dell’Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile del 15 novembre 2018, n. 558 ai sensi del quale il Dipartimento della protezione civile provvede all’attivazione di una raccolta fondi attraverso numerazione solidale per reperire risorse da destinare alle popolazioni colpite dagli eventi di cui alla dichiarazione dello stato di emergenza in data 8 novembre 2018, citata;
CONSIDERATO che, al fine di garantire la più ampia trasparenza sull’uso delle risorse il medesimo comma prevede che con apposito provvedimento del Capo del Dipartimento della protezione civile è istituito un Comitato dei Garanti, composto da tre membri di cui uno nominato dallo stesso Capo del Dipartimento, con funzioni di Presidente, e due dalla Conferenza Unificata;
VISTO il comma 2, del predetto art. 7, che, ad integrazione delle risorse raccolte attraverso la numerazione solidale, autorizza il Dipartimento della protezione civile a ricevere risorse finanziarie derivanti da donazioni ed atti di liberalità sul conto corrente di tesorerie n. 22330 intestato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, anche per l’eventuale successivo trasferimento sulle contabilità speciali intestate ai Commissari delegati;
CONSIDERATO che il citato comma 2, prevede che alle somme raccolte mediante conto di tesoreria si applica quanto previsto dal su menzionato comma 1;
CONSIDERATO che ai sensi delle disposizioni su citate, il Dipartimento della protezione civile ha richiesto agli Operatori della Telefonia l’attivazione del numero 45500 per la raccolta solidale, per il periodo dal 4 novembre al 3 dicembre 2018;
VISTA la nota prot. n. DPC/ABI/71303 del 10 dicembre 2018, con la quale il Capo del Dipartimento della protezione civile, ai sensi del citato comma 1, art. 7, OCDPC n. 558/2018 ha richiesto alla Conferenza Unificata di designare due propri rappresentanti, scelti tra persone di riconosciuta ed indiscussa moralità ed indipendenza, quali componenti dell’istituendo Comitato dei Garanti;
VISTA la nota prot. n. 1143 del 21 gennaio 2019, con la quale il Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha comunicato l’acquisizione, da parte della Conferenza Unificata con rep. n. 3/CU del 17 gennaio 2019, delle designazioni quali componenti del Comitato dei Garanti, della Dott.ssa Veronica NICOTRA, quale componente indicata dall’Associazione Nazionale Comuni italiani (ANCI) ed il Dott. Nicola DELL’ACQUA, quale componente indicato dalle Regioni e Province Autonome, allegando i relativi curricula;
TENUTO CONTO che ai sensi del citato art. 7, comma 1, il Capo del Dipartimento della protezione civile ha individuato il Prof. Raffaele SQUITIERI, già Presidente della Corte dei Conti, quale componente dell’istituendo Comitato dei Garanti, con funzioni di Presidente;
VISTA la nota con la quale la Dott.ssa Veronica NICOTRA ha accettato l’incarico, con riferimento alla natura assolutamente onorifica della carica di che trattasi;
VISTA la nota con la quale il Dott. Nicola DELL’ACQUA ha accettato l’incarico, con riferimento alla natura assolutamente onorifica della carica di che trattasi;
VISTI la nota con la quale il Prof. Raffaele SQUITIERI ha accettato l’incarico, con riferimento alla natura assolutamente onorifica della carica di che trattasi ed il relativo curriculum vitæ;
CONSIDERATO che la natura dell’incarico è assolutamente onorifica e che ai componenti è riconosciuto il solo rimborso delle spese di missione;
RITENUTO di nominare, in qualità di segretario del costituendo Comitato dei Garanti, il dott. Gaetano MIGNONE, dirigente di II fascia del ruolo speciale della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di cui all’art. 9-ter del D. Lgs. 303/1999;
RITENUTO, pertanto, di dover costituire il Comitato dei Garanti al fine di assicurare la più ampia trasparenza sull’uso delle risorse solidali raccolte a favore delle popolazioni colpite dagli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal giorno 2 ottobre 2018;
RITENUTO che i relativi oneri debbano gravare sul pertinente cap. 689 “Rimborso spese per missioni nel territorio nazionale e all'estero” del Centro di responsabilità n. 13 “Protezione civile” del bilancio autonomo della Presidenza del Consiglio dei Ministri;

DECRETA
Articolo 1

Il Comitato dei Garanti, costituito ai sensi dell’articolo 7, dell’Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile del 15 novembre 2018, n. 558 è così composto:
Prof. Raffaele SQUITIERI, in rappresentanza del Dipartimento della protezione civile (Presidente);
Dott.ssa Veronica NICOTRA, in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Comuni italiani (Componente);
Dott. Nicola DELL’ACQUA, in rappresentanza delle Regioni e Province Autonome (Componente);
Dott. Gaetano MIGNONE, dirigente di II fascia del ruolo speciale della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di cui all’art. 9-ter del D. Lgs. 303/1999, (Segretario);
Il Comitato può definire i criteri e le modalità per l’organizzazione e lo svolgimento delle proprie attività, al fine di garantire il più efficace e tempestivo conseguimento dei compiti attribuiti.
L’incarico dei componenti del Comitato è svolto a titolo gratuito.


Articolo 2
Ai fini del rimborso delle spese di viaggio, vitto ed alloggio, ai componenti del Comitato dei Garanti viene applicato il trattamento economico di missione previsto per la qualifica di dirigente della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Alla relativa spesa si provvede con gli stanziamenti in disponibilità del capitolo 689 “Rimborso spese per missioni nel territorio nazionale e all'estero” del Centro di responsabilità n. 13 “Protezione civile” del bilancio autonomo della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il presente decreto sarà trasmesso ai competenti organi di controllo.

Roma,

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO
Angelo Borrelli