Normativa di protezione civile

Decreto del Segretario Generale del 10 ottobre 2011: modifiche al decreto del 18 gennaio 2011

10 ottobre 2011

Decreto del Segretario Generale del 10 ottobre 2011: modifiche al decreto 18 gennaio 2011 recante “Organizzazione interna del Dipartimento della protezione civile”

IL SEGRETARIO GENERALE

VISTA la legge 24 febbraio 1992, n. 225, recante “Istituzione del Servizio nazionale della protezione civile”;
VISTO il decreto - legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 200l, n. 40l, recante “Disposizioni urgenti per assicurare il coordinamento operativo delle strutture preposte alle attività di protezione civile e per migliorare le strutture logistiche nel settore della difesa civile”;
VISTO, in particolare, l’art. 5-bis, comma l, della predetta legge 9 novembre 2001, n. 401 che rinvia, per l’organizzazione del Dipartimento della protezione civile, ad apposito decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, da adottare ai sensi dell’art. 7, comma 3, e dell’ art. 9, comma 7, del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 303;
VISTO il decreto legge 30 novembre 2005, n. 245, convertito, con modificazioni, nella legge 27 gennaio 2006, n. 21, ed in particolare l’articolo 1, comma 8;
VISTO il decreto legge 23 maggio 2008, n. 90, convertito, con modificazioni, nella legge 14 luglio 2008, n. 123, ed in particolare l’articolo 13, comma 3;
VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400, recante “Disciplina dell’attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri”;
VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 303, e successive modificazioni, recante “Ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a norma dell’art. Il della legge 15 marzo 1997, n. 59”;
VISTO il decreto legislativo 30 marzo 200l, n. 165, e successive modificazioni, recante “Norme generali sull’ ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”;
VISTO l’art. 26 del Presidente del Consiglio dei Ministri in data l? marzo 20Il, recante “Ordinamento delle strutture generali della Presidenza del Consiglio dei Ministri;
VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 6 dicembre 2010, recante “Modifiche all’ organizzazione del Dipartimento della Protezione civile”;
VISTO il proprio decreto 18 gennaio 2011 recante “Organizzazione interna del Dipartimento della protezione civile”, in particolare gli articoli Il e 12;
RITENUTO di dover procedere alla specificazione delle competenze dell’Ufficio Amministrazione e bilancio e dell’Ufficio VI - Risorse umane e strumentali del Dipartimento della protezione civile, in ragione della specialità che caratterizza l’organizzazione del Dipartimento medesimo cui sono conferite anche le varie attività di controllo interno, completando il quadro funzionale delle competenze in materia di controllo di gestione;
SENTITE le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative;

DECRETA

Articolo 1
(Modificazioni all’art. 11 del decreto del Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri 18 gennaio 2011)
1. All’articolo Il, comma l, secondo periodo, dopo le parole “alla predisposizione e gestione” sono inserite le seguenti: “della contabilità economica e”. 2. All’art. Il, comma 4, alla lettera d) dopo la parola: “provvede” sono inserite le seguenti: “alla predisposizione e gestione della contabilità economica e”.

Articolo 2
(Modificazioni all’ art. 12 del decreto del Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri 18 gennaio 2011)
1. All’articolo 12, comma 1, quarto periodo, dopo le parole “valutazione della dirigenza” sono inserite le seguenti: “e, in raccordo con l’Ufficio Amministrazione e bilancio, a tutte le attività inerenti il controllo di gestione”.
2. All’articolo 12, comma 4, lettera a), dopo le parole: Direttiva annuale” sono inserite le seguenti: “uniformandosi ai criteri in uso presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri”.
3. All’art. 12, comma 4, la lettera d) è sostituita dalla seguente:
“d) cura lo svolgimento delle attività inerenti il controllo di gestione provvedendo, in conformità alla metodologia in uso presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e sulla base delle risultanze delle contabilità economica, alla definizione, alla revisione ed all’aggiornamento della mappatura delle linee di attività di tutti gli Uffici ed i Servizi del Dipartimento, all’analisi dei dati di contabilità analitica ed alla elaborazione della Relazione sulla valutazione dei costi e dei rendimenti e ne riferisce al Segretario generale”.


Il presente decreto è trasmesso ai competenti organi di controllo.

Roma, 10 ottobre 2011