Provvedimenti

Ocdpc n. 451 del 4 maggio 2017: superamento della criticità causata dagli eccezionali eventi meteo che si sono verificati dal 1° al 3 dicembre 2013 nelle Province di Potenza e Matera e dal movimento franoso del 3 dicembre 2013 nel Comune di Montescaglioso in Provincia di Matera. Proroga della contabilità speciale n. 5805

4 maggio 2017

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 110 del 13 maggio 2017

Ocdpc n. 451 del 4 maggio 2017: Superamento della situazione di criticità derivante dagli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 1° al 3 dicembre 2013 nel territorio di alcuni comuni delle Province di Potenza e Matera nonche' del movimento franoso verificatosi il giorno 3 dicembre 2013 nel territorio del Comune di Montescaglioso in Provincia di Matera. Proroga della vigenza della contabilita' speciale n. 5805

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO della protezione civile

Visto l'art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;
Visto l'art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;
Visto il decreto-legge del 15 maggio 2012, n. 59, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 2012, n. 100;
Visto, in particolare, l'art. 5, commi 4-ter e 4-quater della medesima legge n. 225/1992;
Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 24 gennaio 2014 con la quale e' stato dichiarato, per centottanta giorni, lo stato d'emergenza in conseguenza delle eccezionali avversita' atmosferiche verificatesi nei giorni dal 1° al 3 dicembre 2013 nel territorio di alcuni comuni delle Province di Potenza e Matera nonche' del movimento franoso verificatosi il giorno 3 dicembre 2013 nel territorio del Comune di Montescaglioso in Provincia di Matera;
Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 6 febbraio 2014 con la quale sono state stanziate ulteriori risorse per fronteggiare lo stato di emergenza di che trattasi;
Vista l'ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 151 del 21 febbraio 2014 recante: «Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversita' atmosferiche verificatesi nei giorni dal 1° al 3 dicembre 2013 nel territorio di alcuni comuni delle Province di Potenza e Matera nonche' del movimento franoso verificatosi il giorno 3 dicembre 2013 nel territorio del Comune di Montescaglioso in Provincia di Matera»;
Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 23 luglio 2014 con cui il predetto stato d'emergenza e' stato prorogato per ulteriori centoottanta giorni;
Vista l'ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 242 del 23 aprile 2015 recante: «Ordinanza di protezione civile per favorire e regolare il subentro della Regione Basilicata nelle iniziative finalizzate al superamento della situazione di criticita' determinatasi in conseguenza delle eccezionali avversita' atmosferiche verificatesi nei giorni dal 1° al 3 dicembre 2013 nel territorio di alcuni comuni delle Province di Potenza e Matera nonche' del movimento franoso verificatosi il giorno 3 dicembre 2013 nel territorio del Comune di Montescaglioso in Provincia di Matera.
Vista la nota dell'11 aprile 2017 con cui il soggetto responsabile, di cui all'ordinanza n. 242/2015, nel relazionare sulle attivita' poste in essere per il superamento della situazione di criticita' di che trattasi, ha chiesto, per la prosecuzione delle iniziative gia' avviate, la proroga della contabilita' speciale n. 5805;
Considerata, quindi, la necessita' di prorogare la predetta contabilita' speciale, onde consentire il completamento, senza soluzioni di continuita', degli interventi finalizzati al superamento della criticita' in atto;
Di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze;

Dispone:

Art. 1

1. Al fine di consentire il completamento delle attivita' gia' programmate ai sensi della ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 151 del 21 febbraio 2014, il dirigente dell'ufficio regionale di protezione civile della Regione Basilicata - soggetto responsabile ai sensi dell'ordinanza n. 242 del 23 aprile 2015, titolare della contabilita' speciale n. 5805, e' autorizzato a mantenere aperta la predetta contabilita' fino al 6 maggio 2018.
2. Restano fermi gli obblighi di rendicontazione ai sensi dell'art. 5, comma 5-bis, della legge 24 febbraio 1992, n. 225 e successive modificazioni e integrazioni.
La presente ordinanza sara' pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 4 maggio 2017

Il Capo del Dipartimento: Curcio