News

Maltempo: istituito il Comitato dei garanti per utilizzo delle somme raccolte

7 febbraio 2019

La raccolta fondi era stata attivata in seguito alle alluvioni di ottobre e novembre 2018

riunione del comitato dei garantiGli eventi alluvionali che, tra ottobre e novembre scorsi, hanno colpito dieci regioni italiane (Calabria, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia e Veneto) e le due province autonome di Trento e Bolzano, hanno determinato ingenti danni.

Con Ordinanza del Capo del Dipartimento del 15 novembre 2018 è stata attivata una raccolta fondi attraverso il numero solidale 45500. Le somme raccolte ammontano a 739.934,00 euro che costituiscono promesse di donazione e che sono destinate, in accordo con le altre Regioni e Province Autonome, al Veneto, che è stato il territorio maggiormente interessato dai danni. Ad integrazione di queste somme si aggiungono quelle derivanti da donazioni e atti di liberalità fatti sul conto corrente di tesoreria.

Per garantire trasparenza sull’uso delle somme raccolte è stato istituito, con Decreto del Capo del Dipartimento del 6 febbraio 2019, un Comitato dei Garanti costituito da tre membri, di cui uno nominato dal Capo del Dipartimento, con funzioni di Presidente, e due dalla Conferenza Unificata.

Il Capo del Dipartimento ha individuato il prof. Raffaele Squitieri, già presidente della Corte dei Conti, quale Presidente del Comitato dei Garanti. La dott.ssa Veronica Nicotra e il dott. Nicola dell'Acqua sono gli altri componenti, e sono stati indicati rispettivamente dall'Anci e dalle Regioni e Province Autonome. L’incarico dei componenti è svolto a titolo gratuito, mentre si provvede alla copertura delle spese di missione.

Oltre due milioni di euro sono confluiti sul conto di tesoreria, donati anche da rappresentanti del Movimento 5 stelle attraverso la restituzione dei propri emolumenti. Ciò ha consentito di destinare ad altre tre regioni fortemente danneggiate, Friuli-Venezia Giulia​ Liguria e Sicilia,​ circa 665.000 euro ciascuna per la realizzazione di specifici interventi. Queste risorse saranno gestite attraverso i Commissari delegati che hanno individuato, insieme alle Regioni, i progetti da finanziare. Oltre a quello che si metterà in campo in Veneto, anche i progetti di Friuli-Venezia Giulia​, Liguria e Sicilia​ saranno realizzati sotto il vaglio del Comitato dei Garanti.

Foto di repertorio