News

Crollo viadotto A10: proseguono le attività del Servizio Nazionale

14 agosto 2018

Il Presidente del Consiglio Conte e il Capo Dipartimento Borrelli a Genova per sopralluogo e vertice tecnico

Vertice Genova 14 08 2018Prosegue l’impegno del Sistema di protezione civile per le attività di ricerca, soccorso e assistenza alla popolazione in seguito al crollo del viadotto autostradale sulla A10 a Genova.
Sono più di mille gli operatori del Servizio Nazionale al lavoro: circa 300 Vigili del Fuoco e oltre 400 forze di polizia, ma anche volontariato, Servizio sanitario e strutture locali di protezione civile.
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, dopo un sopralluogo sul luogo del crollo, hanno partecipato a un vertice presso il Centro Coordinamento Soccorsi con il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il Sindaco di Genova Marco Bucci.
Ancora provvisorio e in costante aggiornamento il numero di vittime e feriti. 432 le persone evacuate dagli 11 palazzi dell’area interessata dal crollo, molte delle quali hanno trovato sistemazione presso parenti o amici. Il Comune di Genova ha predisposto dei centri di accoglienza per ospitare le persone temporaneamente fuori casa.
Resta riunito in seduta permanente, presso la sede del Dipartimento, il Comitato operativo per il coordinamento degli interventi di componenti e strutture operative del Servizio Nazionale, che opera in stretto raccordo con Regione Liguria, Centro coordinamento soccorsi e Centro operativo comunale di Genova.
 

Comunicati stampa