News

Hai cercato

Visite scolastiche al Dipartimento: gli incontri del 2010-2011

24 giugno 2011

Oltre 1.500 ragazzi coinvolti in un progetto per la diffusione di una cultura di protezione civile

Si conclude con l’estate il tradizionale ciclo di visite scolastiche al Dipartimento della Protezione Civile. Nell’anno scolastico 2010-2011 sono stati organizzati 36 incontri nella sede operativa, che hanno coinvolto un totale di oltre 1.500 studenti, per la maggior parte provenienti dalla Regione Lazio.

Le visite organizzate ogni anno dal Dipartimento sono rivolte alle scuole primarie e secondarie di I e di II grado e alle università e permettono agli studenti di vedere da vicino quali sono i soggetti, i metodi e le dinamiche che caratterizzano il Sistema nazionale di Protezione Civile, sia nelle attività ordinarie sia in emergenza.

Gli incontri, della durata di una mattinata, sono strutturati in base all’età dei ragazzi. La giornata formativa prevede una visita guidata alla Sala Situazione Italia, la struttura che ha il compito di monitorare e sorvegliare il territorio nazionale, al Coau, Centro Operativo Aereo Unificato che coordina la flotta aerea statale impegnata nelle attività di spegnimento degli incendi boschivi e al Coemm, Centro Operativo per le Emergenze Marittime che cura le attività di soccorso in mare.Per i più grandi è previsto anche un sopralluogo ai Centri Funzionali, i centri di monitoraggio e previsione dei rischi sull’intero territorio nazionale.

I funzionari del Dipartimento, su richiesta degli insegnanti, coinvolgono gli studenti in approfondimenti tematici: dal rischio sismico al rischio vulcanico, dall’attività aeronautica al settore meteo. A conclusione della giornata formativa tutti i ragazzi ricevono un attestato e materiale didattico divulgativo per approfondire la conoscenza dei temi affrontati.

Le visite scolastiche al Dipartimento si inseriscono nel quadro delle attività di informazione e diffusione della cultura di protezione civile per accrescere la sensibilità della collettività sui temi di autoprotezione e tutela del territorio.
 

Dossier