News

Partito Io non rischio 2018 volontari in tutta Italia per la prevenzione

13 ottobre 2018

Per la prima volta a incontrare i volontari e i cittadini ci sarà il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Ad accompagnarlo il Capo del Dipartimento Angelo Borrelli

Ci siamo, Io non rischio 2018 è partito! Oggi, sabato 13 ottobre, giornata internazionale per la riduzione dei rischi naturali e domani, domenica 14 ottobre, in quasi 300 piazze sarà possibile incontrare i volontari di Protezione civile e parlare, chiarire dubbi e perplessità, imparare qualcosa di nuovo sulle buone pratiche di protezione civile da adottare per diminuire sempre più l’impatto dei rischi che colpiscono quasi tutto il territorio del nostro paese.

L’obiettivo è chiaro: la massima diffusione della cultura di protezione civile che ogni cittadino ha il diritto e il dovere di conoscere e adottare perché l’impatto dei disastri naturali sia sempre più contenuto e la salvaguardia della vita delle persone e dei beni sempre più garantita.

L’Italia, terra di bellezze naturali con pochi eguali nel mondo è anche un territorio molto delicato interessato da diversi rischi, tra questi quelli che la campagna io non rischio 2018 tratta in maniera approfondita: il terremoto, l’alluvione e il maremoto. Fenomeni che hanno colpito anche duramente il nostro paese con il tragico sacrificio di vite umane.

Come trovare le piazze? Facile, cliccando sul sito ionorischio.it e in particolare scorrendo la mappa geolocalizzata con le piazze più vicine alla propria abitazione. Il gazebo colorato di giallo, il colore che da sempre identifica la Campagna Iononrischio, sarà visibile e i volontari pronti ad incontrare e scambiare idee opinioni e notizie con tutti.

Per la prima volta a incontrare i volontari e i cittadini ci sarà il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. In particolare il Presidente sarà questo pomeriggio a Bologna, al gazebo di via Rizzoli. Ad accompagnarlo il Capo del Dipartimento Angelo Borrelli che questa mattina sarà anche a Cagliari al gazebo di via Alghero.In un suo tweet il Presidente Conte ha voluto sottolineare l’importanza di partecipare alla Campagna Io non rischio per incontrare cittadini e volontari per “per essere più consapevoli e preparati in caso di emergenze”.

“Io non rischio” è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. Partner scientifici sono, inoltre, Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.

A supportare la Campagna sono inoltre il Gruppo Ferrovie dello stato, Poste italiane, Enel, Eni, TIM, Vodafone, Enav, Pubblicità Progresso, il 112 Italia e tanti altri a livello locale, regionale e nazionale.

Link esterni