News

Crollo viadotto A10: le attività di ricerca, soccorso e assistenza alla popolazione

15 agosto 2018

Conclusi i lavori del Comitato operativo, team del Dipartimento a Genova a supporto del territorio

Vertice PrefetturaSono proseguite per tutta la notte, e sono tuttora in corso a Genova, le operazioni di ricerca e soccorso delle persone coinvolte nel crollo del viadotto Morandi dell’autostrada A10. Oltre mille le unità al lavoro sul posto – in sette diversi cantieri operativi – tra Vigili del fuoco, forze di polizia, volontari, personale sanitario.

Il bilancio, in costante aggiornamento, è attualmente di 38 persone recuperate senza vita e 15 feriti(*), che sono stati trasportati negli ospedali più vicini al luogo del disastro. Per dare supporto ai familiari, alle persone coinvolte e agli abitanti degli edifici circostanti l’area interessata dal crollo temporaneamente fuori casa, sono state allestite unità di soccorso per l’assistenza psicologica e pediatrica.

Di fondamentale importanza per la pianificazione di una viabilità locale alternativa è il lavoro svolto dal Centro operativo per la viabilità che opera presso il Centro Coordinamento Soccorsi di Genova. Autostrade per l’Italia ha disposto percorsi sostitutivi per bypassare la chiusura della A10 Genova-Savona, tra il bivio per la A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto, in entrambe le direzioni.

Il Capo Dipartimento Angelo Borrelli, a Genova al fianco del premier Conte dal pomeriggio di ieri, ha partecipato anche nella giornata di oggi a vertici tecnici in Prefettura e in Regione. Un team del Dipartimento è sul territorio a supporto di Prefettura, Regione e Comune di Genova.
Si sono invece conclusi, su Roma, i lavori del Comitato operativo, che è rimasto insediato in seduta permanente dalle 14 di ieri, 14 agosto.

 

(*) Dato delle ore 11.30 del 16 agosto

Comunicati stampa