News

1° Seminario nazionale sulle buone pratiche nelle attività AIB - Antincendio boschivo

12 dicembre 2012

L’incontro si svolge oggi nella sede di Via Vitorchiano del Dipartimento della Protezione Civile

Locandina del 1° Seminario nazionale sulle buone pratiche nelle attività AIB - Antincendio boschivoCondividere le buone pratiche nelle attività AIB - Antincendio boschivo tra le Amministrazioni regionali, le strutture operative e la comunità scientifica per contribuire alla crescita del Sistema di Protezione Civile: è questo l’obiettivo del 1° seminario nazionale "Le buone pratiche nelle attività AIB", che si svolge oggi a Roma nella sede di Via Vitorchiano del Dipartimento della Protezione Civile.

L’incontro, rivolto principalmente alle Amministrazioni regionali competenti nelle attività AIB, prevede la partecipazione di esperti che provengono dai Centri funzionali regionali e dai settori protezione civile e antincendio boschivo di tutte le Regioni e delle Province autonome.

L’apertura dei lavori è affidata al Capo Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, mentre il Direttore dell’Ufficio Rischi Idrogeologici e Antropici del Dipartimento, Silvano Meroi, farà un’introduzione alla giornata di approfondimento. Il seminario è suddiviso in tre sessioni, con interventi relativi al bollettino di previsione AIB nelle procedure operative, alla prevenzione e alla lotta attiva antincendi boschivi. L’incontro sarà occasione per condividere le esperienze di alcune Regioni nell’attività di previsione (Sardegna, Liguria e Piemonte), nella prevenzione (Puglia e Friuli-Venezia Giulia) e nella lotta attiva (Molise, Toscana e Liguria) e per conoscere alcune recenti iniziative dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale dello Stato e del mondo scientifico.

Invitati alla giornata di lavori anche rappresentanti del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale dello Stato, del Ministero dell’Interno, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Mare, dell’Upi-Unione Province italiane, dell’Anci-Associazione Nazionale Comuni Italiani, dell’Uncem-Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani, delle Organizzazioni nazionali di volontariato, dei Gestori di servizi pubblici e dei Centri di Competenza.

 

PROGRAMMA DEI LAVORI 
 

MATTINA

08.30 Registrazione dei partecipanti

09.00 Saluti del Capo del Dipartimento

09.15 Introduzione al Seminario
         S. Meroi

Sessione I

Bollettino di previsione AIB nelle procedure operative

09.30 Bollettino di previsione regionale incendi boschivi: Sardegna(24 Kb) 
         S. Cinus, M. Chessa

09.50 Previsione e Prevenzione: l’esperienza ligure(51 Kb) 
         M. Galardi

10.10 Il sistema di allerta pericolo incendi della Regione Piemonte e il sistema operativo dell’Area Alpina (26 Kb)
         D. Cane, C. Ricaldone, S. Pirone

10.30 Dibattito
         moderatore D. Negro 

Sessione II

La prevenzione AIB

10.50 I gemellaggi per le attività AIB nella Regione Puglia(12 Kb) 
         R. Celeste

11.10 L’archivio regionale dati incendi (ARDI - Friuli Venezia Giulia)(17 Kb) 
         A. Giuriceo

11.30 Attività di prevenzione nelle zone di interfaccia(21 Kb)
         V. Leone

11.50 Fuoco prescritto: normativa e tecniche (16 Kb)
         G. Bovio

12.10 Dibattito
         moderatore A. Lemessi

12.30 Pausa pranzo

POMERIGGIO

Sessione III

La lotta attiva AIB

13.30 Le misure per la protezione dei campeggi e delle attività all’aria aperta (CNVVF)(13 Kb) 
         F. Dattilo

13.45 L’esposizione al rischio incendio boschivo degli insediamenti turistici e delle zone balneari (CNVVF)(18 Kb) 
         F. Orrù

14.00 Cartografia Operativa per la Pianificazione degli Interventi A.I.B. - SI.TA.C. (CFS)(82 Kb) 
         G. Micillo

14.45 La lotta attiva AIB nella Regione Molise (18 Kb)
         A. Cardillo

15.05 Procedure per gli incendi di confine: accordo tra le regioni Toscana e Liguria(98 Kb) 
         G. Calvani 

15.25 La componente aerea contro gli incendi boschivi(60 Kb) 
         E. Storti

15.55 Dibattito
         moderatore G. Cesti


16.30 Chiusura dei Lavori