News

Si riunisce il Comitato Direttivo del progetto europeo Promedhe

30 marzo 2017

Il 30 e il 31 marzo presso il Dipartimento della protezione civile

Oggi 30 marzo, il Capo Dipartimento della protezione Civile, Fabrizio Curcio ha dato il via alle due giornate d’incontri a Roma del Comitato Direttivo del progetto europeo Protecting Mediterranea Cultural Heritage During Disasters – PROMEDHE coordinato dal Dipartimento, con il coinvolgimento delle strutture di protezione civile dei cinque Paesi partners – Italia, Cipro, Israele, Palestina e Giordania.

Obiettivo dell’iniziativa è mettere a fattor comune e migliorare la capacità nazionale e regionale di tutela del patrimonio culturale dei territori del bacino del mediterraneo in caso di catastrofe naturale e, favorire lo scambio di esperienze e strumenti tra gli stati rappresentati e il Meccanismo Unionale di protezione civile, lo strumento dell’Unione Europea - UE nato per rispondere tempestivamente ed in maniera efficace alle emergenze che si verificano su un territorio interno o esterno all’UE.

Partecipano all’incontro i rappresentanti della Fondazione Centro Studi Villa Montesca e del Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali, per fare un punto di situazione sugli impegni realizzati nel primo anno di vita del progetto e condividere le esperienze promosse nei cinque Paesi del Consorzio dopo l’avvio di Promedhe, secondo un processo virtuoso e di maturata consapevolezza del proprio patrimonio culturale.

All’ordine del giorno anche gli impegni futuri e il sostegno ai diversi ambiti di attività quali l’assistenza tecnica, le commissioni di esperti, le visite studio, i corsi di formazione nazionali, e le riunioni inter – istituzionali.

Un processo che mira alla creazione di un team internazionale di esperti capace di garantire la sicurezza del patrimonio storico, artistico e archeologico, attraverso la condivisione di competenze e di conoscenze tecnico - scientifiche.