Wake-up: dal Veneto un progetto per risvegliare il desiderio di fare volontariato

Wake Up - Il Veneto lancia un progetto per promuovere il volontraiato nei più giovaniGiovani e volontariato: è il tema cuore di “Wake-up! A scuola di legame sociale”: progetto promosso dai sei CSV provinciali del Veneto per favorire l’impegno sociale dei ragazzi, in diversi ambiti di intervento.

Tra le aree di interesse ci sono la prevenzione alla dispersione scolastica, l’alternanza scuola-lavoro ma anche azioni percorsi di formazione e di sostegno per insegnanti e genitori e campi estivi di volontariato in Italia e all’estero.

Attraverso il progetto - finanziato dal Comitato di gestione del fondo speciale per il volontariato del Veneto e articolato sulle province di Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza - i più giovani entreranno in contatto con diverse iniziative che puntano a risvegliare la consapevolezza nei ragazzi e nelle ragazze e a renderli parte attiva e integrante della vita sociale del territorio.Tra le prime attività, in partenza ad ottobre, il progetto di alternanza scuola-lavoro “Anche i nonni chattano”, attraverso il quale un gruppo di ragazzi di quarta liceo scientifico di Selvazzano Dentro, in provincia di Padova, insegneranno a 20 anziani dell’Auser l’utilizzo del computer e dello smartphone per accedere ai servizi degli enti pubblici e dell’azienda sanitaria locale. L’iniziativa sarà replicata a Padova e a Treviso con cadenza quindicinale.



(25 ottobre 2018)

Link esterni