Tutti dicono "Anch’io sono la protezione civile”

di Mariacristina Giovannini

campi scuolaL’estate 2018 prosegue all’insegna della prevenzione con “Anch’io sono la protezione civile”.
I campi scuola, partiti il 16 giugno, hanno già visto centinaia di ragazzi e ragazze impegnati nelle attività ludiche e didattiche previste dall’iniziativa, che spazia dalla conoscenza dei rischi naturali – a partire dal rischio incendi e dalla tutela del bosco e dell’ambiente – a quella dei piani comunali, per rendere i giovani più consapevoli del ruolo di ognuno nella partita della prevenzione e valorizzare l’importanza di un approccio attivo e propositivo al territorio.

Nel mese di giugno 51 campi scuola hanno coinvolto i giovani partecipanti in Emilia-Romagna, Veneto, Campania, Abruzzo, Puglia, Piemonte, Lombardia, Molise, Basilicata e Sicilia, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Marche, Umbria e Calabria. Quest’anno particolare attenzione è stata posta affinché i campi scuola siano una esperienza aperta a tutti, con una formazione specifica rivolta ai capi capo per supportarli nell’accoglienza dei giovani partecipanti compresi i ragazzi e le ragazze con disabilità, tenendo conto anche delle esigenze didattiche per le diverse fasce di età - 10-13 e 14-16 anni - coinvolte nell’iniziativa.

“Anch’io sono la protezione civile” coinvolgerà complessivamente oltre 4mila ragazzi in 300 campi. A settembre, al suono della campanella del ritorno a scuola, i ragazzi e le ragazze coinvolti potranno portare in classe una esperienza divertente e formativa e, soprattutto, condividerla con gli altri, che è il senso più profondo del fare protezione civile: un percorso condiviso dove ognuno può fare la differenza nella prevenzione dei rischi, nella salvaguardia del territorio e nella tutela dell’ambiente.

I campi scuola sono organizzati dal Dipartimento della Protezione Civile in collaborazione con le Regioni e le organizzazioni nazionali e locali di volontariato. Per consultare il calendario completo: http://bit.ly/mappa_campiscuola2018 



(3 luglio 2018)