Colline Teatine: nasce un ufficio di Protezione civile dell'Unione

Colline teatinedi Mariacristina Giovannini

“Scopo del legame tra gli enti che guidiamo è condividere e ottimizzare servizi essenziali per le nostre comunità. La Protezione civile è uno di quelli. In eventi calamitosi la rete sul territorio e la sistematizzazione delle azioni sono condizioni indispensabili per agire con prontezza ed efficacia”.

Con queste parole Giuseppe D'Angelo, sindaco di Casacanditella e presidente dell’Unione Colline Teatine, ha presentato l’Ufficio di Protezione Civile dell’Unione Colline Teatine.

L'Ufficio nasce con l’obiettivo di migliorare la capacità di prevenzione dei rischi da calamità naturale, formare e supportare il personale dei Comuni sulle attività di protezione civile, promuovere la partecipazione delle associazioni verso attività di formazione e comunicazione su cosa sapere “prima" e come comportarsi in caso di calamità naturale.

Composto dai Comuni abruzzesi di Ripa Teatina, Vacri, Villamagna, Casacanditella, Casalincontrada, San Martino sulla Marrucina e Tollo – permetterà quindi alle amministrazioni di mettere a sistema in un approccio sinergico e condiviso le proprie professionalità e di fornire al territorio un servizio più integrato ed efficiente nel settore della protezione civile.

Foto: attribuzione creative commons, autore Cinus

 



(14 marzo 2017)