Team dell'Aeronautica militare del Marocco in visita al Dipartimento

Aeronautica militare del Marocco in visita al Dipartimentodi Mariacristina Giovannini

Una delegazione delle Forces royales air - aeronautica militare del Marocco - nei giorni scorsi impegnata a supporto dell’Italia nel fronteggiare l’emergenza incendi boschivi, ha fatto visita oggi alla sede operativa del Dipartimento della Protezione Civile.

Nel corso della visita, la delegazione ha approfondito la conoscenza del Servizio Nazionale e della sua organizzazione, anche attraverso un sopralluogo nei centri operativi e di coordinamento e, in particolare, alla Sala Situazione Italia: la struttura del Dipartimento che ospita “Sistema”, il centro di coordinamento nazionale che ha il compito di monitorare il territorio per individuare e seguire l’evoluzione delle situazioni emergenziali, e di allertare e attivare le componenti e strutture operative del Servizio nazionale che concorrono alla gestione dell’emergenza.

La delegazione ha inoltre visitato i Centri Funzionali, il Centro Operativo Aereo Unificato, dove viene coordinata sul territorio nazionale l'attività di spegnimento degli incendi boschivi con la flotta aerea dello Stato ed il Centro Operativo per le Emergenze Marittime, in cui si coordinano le attività per gli inquinamenti marini, per la bonifica e recupero relitti, quelle di soccorso marittimo e di protezione civile di unità navali assegnate da altre amministrazioni dello Stato.

La delegazione si è quindi spostata all’aeroporto di Ciampino dove si è svolta una cerimonia di ringraziamento per l’impegno profuso dal team marocchino nel nostro Paese, alla presenza del Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, del Ministro dell’Interno Marco Minniti, del Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco Bruno Frattasi e dell’Ambasciatore del Marocco in Italia Hassan Abou Ayoub.

Nel corso della cerimonia le Autorità italiane hanno sottolineato l’importanza del rapporto di solidarietà tra Italia e Marocco, e valorizzato l’impegno della squadra marocchina in Italia composta, in totale, da undici elementi tra piloti e tecnici. La giornata si è quindi conclusa con lo scambio di crest istituzionali. La delegazione ha ricambiato con gli emblemi del reparto volo dell’equipaggio che ha operato dal 29 agosto al 4 settembre sugli incendi attivi in Italia.



(5 settembre 2017)