Esercitazione di protezione civile nel beneventano

protezione civiledi Francesca Mieli

Il comune di Apice, nel beneventano, ha visto concludersi domenica 10 giugno i tre giorni di esercitazione di protezione civile organizzati dalla Regione Campania e finalizzati a testare la capacità di risposta della Colonna Mobile Regionale e le modalità di intervento in caso di emergenza.

Il test ha visto attive ben 47 organizzazioni di volontariato e ha impegnato le unità cinofile e 60 mezzi di protezione civile. Tra le operazioni sui singoli scenari di evento compiute dagli oltre 500 volontari in campo, la rimozione di alcune ostruzioni in alveo fiume e la ricerca di dispersi in superficie e sotto le macerie. Sottoposte a test anche attività antincendio boschivo e per eventi alluvionali e di recupero e salvataggio e trasporto di feriti tramite manovre elicotteristiche e teleferiche. L’intervento di soccorso in superficie, in particolare, è stato reso possibile grazie all’ausilio di un elicottero della Polizia di Stato.

Ha preso parte all’esercitazione anche il direttore generale della Protezione civile regionale, Massimo Pinto, che ha ringraziato il Comune di Apice per la collaborazione e il supporto logistico prestato e tutte le istituzioni che hanno partecipato: Carabinieri, Aeronautica militare, Asl servizio veterinario, Polizia di Stato.

(immagine di repertorio)  



(12 giugno 2018)