“Più informati e più sicuri” gli studenti di Barcellona Pozzo di Gotto

Scuoladi Mariacristina Giovannini

Cittadini più pronti e consapevoli, educati alla conoscenza del rischio, preparati a mettere in pratica le norme di comportamento corrette in caso di emergenza grazie anche a una approfondita conoscenza del piano di emergenza comunale.

È questo l'obiettivo con cui si rivolge alla popolazione di Barcellona Pozzo di Gotto “Più informati più sicuri”: campagna cittadina che punta a veicolare questi temi di protezione civile ai nuclei familiari del territorio, a partire dai più giovani e dal mondo della scuola.

Approvata con delibera di giunta dal Comune e patrocinata dal Dipartimento regionale della Protezione Civile Siciliana, l’iniziativa prende il via il 9 marzo dall’Istituto tecnico economico e tecnologico Enrico Fermi: è infatti negli studenti che il progetto trova i suoi principali destinatari e interlocutori.

Dopo questo primo incontro, “Più informati più sicuri” proseguirà con lezioni e prove di evacuazione in tutte le scuole cittadine.
Nell'ambito del progetto  – che si svolge in collaborazione con l’Associazione di volontariato “Club Radio C.B.” di Barcellona Pozzo di Gotto e la Croce Rossa Italiana – sarà inoltre distribuito a tutti gli studenti il “Manuale delle norme comportamentali del cittadino”: un primo passo perchè veicolino le buone pratiche di protezione civile anche a casa e in famiglia.                                                                                                       

>> Torna a Magazine "Protezione Civile"



(7 marzo 2017)