Vivi la montagna in sicurezza: dall’Arma una campagna informativa

Montagne innevatedi Mariacristina Giovannini

Vivere consapevolmente la montagna, conoscere il rischio valanghe ed essere informati sui comportamenti corretti da adottare in alta quota: sono questi gli obiettivi con cui si rivolge al cittadino la Campagna di comunicazione istituzionale “Vivi la montagna in sicurezza”, ideata dall’Arma dei Carabinieri, in accordo con il Dipartimento della Protezione Civile e il Dipartimento Informazione ed Editoria della Presidenza del Consiglio.

Cuore della Campagna, un cortometraggio girato presso il comprensorio sciistico Plan de Corones a sud di Brunico in Alto Adige e sulla Cima Presanella a Madonna di Campiglio tra le montagne delle Dolomiti.
Il corto, di cui è stata realizzata anche una versione radiofonica, è stato prodotto nell’ambito della produzione di Lineabianca in onda su Rai1.

Il protagonista dello spot, in onda da oggi 14 febbraio sulla Rai, dopo aver incrociato con lo sguardo un elicottero dell’Arma dei Carabinieri, invita ad apprezzare e a godere appieno delle bellezze naturali, con un occhio alla propria incolumità e a quella degli altri, tenendo sempre presenti le norme di comportamento da seguire in montagna. Il video si chiude ricordando a tutti di consultare sempre il bollettino neve e valanghe Meteomont prima di andare in montagna.

Meteomont è un Servizio di monitoraggio e previsione del pericolo valanghe realizzato dall’Arma dei Carabinieri con il Comando Truppe Alpine ed il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare che elabora e pubblica quotidianamente un bollettino meteonivologico (www.meteomont.gov.it) sulle condizioni di stabilità del manto nevoso per tutto il territorio nazionale.

 

>> Torna a Magazine "Protezione Civile"



(14 febbraio 2017)