Dossier

Progetto Asi-Sistema Rischio Vulcanico

 

Il progetto Asi-Sistema Rischio Vulcanico è stato avviato nei primi mesi del 2007 con il finanziamento e il coordinamento dell’Agenzia Spaziale Italiana-Asi, la partecipazione dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - Ingv come partner scientifico e del partner tecnologico Acs.

L’obiettivo del progetto è generare un sistema pre-operativo complesso basato sull’integrazione di prodotti generati dai dati delle missioni spaziali (EO) con i dati ottenuti dalle reti di monitoraggio (non EO). In questo modo, il Dipartimento della Protezione Civile può avvalersi di uno strumento avanzato che lo supporti nella gestione del rischio vulcanico durante le emergenze e nelle fasi che lo precedono e seguono.

Il telerilevamento satellitare, in quest’ambito, fornisce un valido supporto al monitoraggio costante e continuo dei vulcani. Le missioni spaziali di riferimento per il progetto sono Cosmo SkyMed e Prisma.

Per combinare i dati EO e non EO, il sistema ha implementato degli strumenti di analisi multiparametrica che permettono di esaminare un gran numero di dati in near real time, utilizzando come test site operativi vulcani come l’Etna, il Vesuvio e i Campi Flegrei.

- Avanti Successiva