Comunicati Stampa

Emergenza nave Concordia: nota della struttura commissariale

27 gennaio 2012

In un’ottica di assoluta trasparenza e al fine di aderire a specifiche richieste degli organi di informazione, la struttura del Commissario delegato per l’emergenza per il naufragio della Costa Concordia fornisce i dati relativi ai materiali e alle sostanze a bordo della nave il 13 gennaio.

Gli elenchi sono stati forniti dall’armatore a conferma dell'impegno nella tutela della salvaguardia dell'ambiente marino, della collaborazione con la Protezione Civile e con gli altri soggetti coinvolti nelle operazioni di recupero affinché ognuno svolga al meglio la propria funzione.

Di seguito l’elenco:
- 1.351 metri cubi di acque grigie e nere
- 3.504 metri cubi di acqua di mare nelle casse zavorra
- circa 41 metri cubi di oli lubrificanti
- 10 bombole per un totale di 400 litri di ossigeno
- 7 bombole per un totale di 280 litri di acetilene
- 128 bombole per un totale di 5.120 litri azoto
- 104 bombole per un totale di 3.929 litri di anidride carbonica
- 600 chili di grassi per apparati meccanici
- 354 chili di smalti densi
- 855 litri di smalto liquido
- 293 litri di pittura
- 50 litri di insetticida liquido e 1,8 chili di insetticida gel
- 123 litri induritore
- 45 chili di mastice
- 10 chili di impregnante
- 1 tonnellata di ipoclorito di sodio
- una stima di 2.040 metri cubi di fuel
- una stima di 203 metri cubi di gasolio

Oltre a questi dati, la struttura commissariale ritiene utile allegare il file Excel integrale con le 1.272 voci di bevande e cibo a bordo. Per quanto riguarda i dati sui detergenti, si fa riserva di comunicarli in un successivo momento, dovendone rendere intelligibili i quantitativi forniti.