Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici

In questa pagina pubblichiamo gli atti con cui il Dipartimento della Protezione Civile concede sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari e vantaggi economici a imprese, persone ed enti pubblici e privati. La pubblicazione di questi contenuti costituisce condizione legale di efficacia di questi provvedimenti ed è prevista dall’art. 26 del decreto legislativo n. 33/2013.

Da questa sezione si può accedere alle pagine in cui sono pubblicati i diversi contributi e vantaggi economici che il Dipartimento della Protezione Civile concede:
- Contributi alle Organizzazioni di volontariato di protezione civile. Sono contributi concessi alle organizzazioni di volontariato iscritte nell’elenco nazionale per potenziare attrezzature e mezzi, migliorare la preparazione tecnica e formare i cittadini. Sono pubblicati nella pagina “Contributi alle organizzazioni di volontario” in tabelle con i dettagli relativi ai contributi concessi alle singole organizzazioni divise per Regione e Provincia.
- Pagamenti rate di mutui contratti dalle Regioni e dalle Province. Sono risorse assegnate dal bilancio dello Stato al Dipartimento della Protezione civile per il pagamento delle rate dei mutui contratti dalle Regioni per finanziare interventi di ricostruzione e riparazione dei danni provocati da calamità naturali e per l’organizzazione dei “grandi eventi”. Nella pagina “Pagamenti delle rate di mutui contratti da Regioni e Province” è pubblicato il quadro complessivo dei contratti attivi.
- Procedure di affidamento in house. Sono procedure che il Dipartimento della Protezione Civile ha stipulato con strutture della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Trasferimenti a Regioni, Commissari delegati e Soggetti attuatori per emergenze di protezione civile. Soni i trasferimenti che il Dipartimento della Protezione Civile dispone a favore delle Regioni, dei Commissari delegati e dei Soggetti attuatori per far fronte a emergenze di protezione civile per dare attuazione di ordinanze o per assegnare i cosiddetti “Fondi finalizzati” previsti da specifiche disposizioni normative.
- Trasferimenti per esercitazioni nazionali e internazionali di prorotezione civile. Sono i trasferimenti che il Dipartimento della Protezione Civile dispone nell'ambito di esercitazioni nazionali e internazionali di protezione civile. 
- Trasferimenti alle Regioni dei fondi previsti dall'art. 11 della legge 77/2009. Sono i trasferimenti che il Dipartimento della Protezione Civile dispone a favore delle Regioni per finanziare gli interventi per la prevenzione del rischio sismico su tutto il territorio nazionale, secondo quanto previsto dall’articolo 11 del decreto legge n. 39 del 28 aprile 2009, convertito dalla Legge n. 77 del 24 giugno 2009.
- Trasferimenti alle Regioni per la gestione delle reti idro-meteo-pluviometriche. Sono i trasferimenti che il Dipartimento della Protezione Civile dispone a favore delle Regioni per assicurare la gestione, la manutenzione e lo sviluppo delle reti di osservazione idro-meteorologica al suolo e della rete dei radar meteorologici utilizzati dai centri funzionali decentrati operanti nel Sistema nazionale di allertamento.
- Riconoscimento del debito. Il riconoscimento del debito è un istituto straordinario ed eccezionale, contemplato dall’ordinamento italiano, per rimborsare prestazioni rese nel caso in cui sia stato impossibile procedere alla preventiva stipula dell'atto negoziale.