Stato di attività

L’ultima eruzione del Vesuvio, avvenuta nel 1944, ha segnato la fine di un periodo di attività vulcanica a condotto aperto e l'inizio di un periodo di quiescenza, a condotto ostruito. Dal 1944 ad oggi infatti, il vulcano ha dato solo attività fumarolica e sciami sismici di moderata energia, senza deformazioni del suolo o variazioni significative dei parametri fisici e chimici del sistema.

Attualmente il livello di allerta al Vesuvio è "verde", ossia allo stato attuale le reti di monitoraggio e sorveglianza presenti sul territorio e gestite dall’Osservatorio Vesuviano non registrano alcun fenomeno anomalo rispetto all’ordinaria attività che caratterizza da decenni il vulcano.