Servizio coordinamento della Sala Situazioni Italia e monitoraggio del territorio (Sistema) ed emergenze marittime (Coemm)

<< Vai alla descrizione dell'ufficio competente

Valgono i riferimenti dell'Ufficio

Il Servizio cura lo sviluppo ed è responsabile del funzionamento operativo della Sala Situazione Italia (Sistema) e del Centro Operativo per le Emergenze Marittime (Coemm) garantendo in particolare l'integrazione operativa tra il personale del Dipartimento della Protezione Civile e il personale delle Strutture Operative, mantenendo il raccordo informativo e operativo con il Centro Funzionale Centrale, il Centro Operativo Aereo Unificato e i diversi Uffici e Servizi competenti per tipologia di evento.

Riceve, richiede, raccoglie, elabora e verifica le notizie riguardanti situazioni emergenziali, previste o in atto, sul territorio nazionale ed estero, mantenendo il necessario raccordo informativo con le Sale Operative nazionali delle strutture e componenti del Servizio Nazionale della Protezione Civile.

Provvede, in relazione a situazioni emergenziali previste o in atto sul territorio nazionale ed estero, all’allertamento della struttura del Dipartimento della Protezione Civile e alla diffusione delle informazioni alle Componenti e alle Strutture Operative di protezione civile interessate, richiedendo, se necessario, la loro attivazione.

Cura l'attivazione della struttura di risposta operativa del Dipartimento in situazioni emergenziali previste o in atto, con il concorso dei diversi Uffici e Servizi, anche in relazione alla convocazione del Comitato Operativo e all'attivazione dei nuclei operativi di valutazione e coordinamento per il loro invio sul territorio garantendo la condivisione e l'interscambio delle informazioni tra la struttura di risposta operativa e gli Uffici e i Servizi del Dipartimento.

Assicura, in qualità di punto di contatto operativo e in raccordo con il competente Servizio relazioni internazionali, la diffusione delle informazioni che provengono dal Monitoring Information Center (MIC) della Commissione Europea.

Assicura, attraverso il Centro Operativo per le Emergenze Marittime:

  • il concorso alla gestione operativa delle crisi conseguenti a eventi di inquinamento in mare, assumendone altresì il coordinamento secondo il quadro legislativo e la pianificazione d'emergenza vigente in materia, prevedendo, se del caso, l'attivazione e il coordinamento operativo di unità navali impiegate per fini di protezione civile;
  • il supporto tecnico alle attività di bonifica e recupero di relitti in mare o piaggiati, in caso di dichiarazione di stato di emergenza;
  • il monitoraggio delle attività di soccorso in caso di incidenti in mare, operando in raccordo con SISTEMA.