Provvedimenti

Pubblichiamo in questa sezione i provvedimenti a cura del Dipartimento della Protezione Civile o che riguardano le materie di protezione civile. I provvedimenti si possono ricercare per tipo, ambito, rischio, data e territorio.

Con il decreto legge n.59 del 15 maggio 2012 convertito dalla legge n. 100 del 12 luglio 2012 alla legge 225 del 24 febbraio 1992, istitutiva del “Servizio Nazionale del Protezione Civile” la dichiarazione dello stato di emergenza avviene con deliberazione del Consiglio dei Ministri. In precedenza, la dichiarazione dell' stato di emergenza era emanata con un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il decreto legge n. 59/2012 ha inoltre disposto che è compito del Capo Dipartimento della Protezione Civile emanare, d’intesa con le regioni territorialmente interessate, le ordinanze per la realizzazione degli interventi da effettuare durante lo stato di emergenza, e curarne l’attuazione. In precedenza, secondo quanto disposto dall’art. 5, comma 3 della legge 225, le stesse ordinanze venivano emanate dal Presidente del Consiglio dei Ministri. Per questo, la sezione "Ordinanze" ora comprende sia le ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri sia le ordinanze del Capo Dipartimento della Protezione Civile. 

Legenda delle abbreviazioni:

  • Dpr - Decreto del Presidente della Repubblica
  • Dpcm - Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
  • Dm - Decreto ministeriale
  • Dl - Decreto legge
  • Dlgs - Decreto legislativo
  • Opcm - Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri
  • Deliberazione del Cdm - Deliberazione del Consiglio dei Ministri
  • Ocdpc - Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile

La ricerca per faccette consente di selezionare uno o più filtri per restringere il numero di risultati visualizzati.
I filtri selezionati sono visibili nel box "Hai cercato" in evidenza da cui è possibile disattivarli o tornare indietro alla pagina iniziale della sezione.


Hai cercato

  • Data Provvedimenti : Anno 2009 > luglio 2009Cancella questa faccetta