Organigramma

L'ultima modifica all'organizzazione interna del Dipartimento della Protezione Civile è intervenuta con il decreto del Presidente del Consiglio  dei Ministri del 7 novembre 2012. Il decreto del Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 18 gennaio e i successivi decreti di modifica del 10 ottobre 2011 e dell'8 febbraio 2013 hanno individuto le funzioni degli uffici e dei servizi.

Il Dipartimento si articola in sei uffici e trentaquattro servizi. Alle dirette dipendenze del Capo del Dipartimento operano il Vice Capo Dipartimento, il Consigliere giuridico, l'Ufficio stampa, la segreteria del Capo Dipartimento e l'Ufficio Relazioni istituzionali e un dirigente di prima fascia con compiti di consulenza studio e ricerca.

Oltre alle strutture di staff, il Dipartimento comprende altri sei uffici, articolati in servizi: ufficio I – Volontariato, formazione e comunicazione, ufficio II – Rischi idrogeologici e antropici, ufficio III – Rischio sismico e vulcanico, ufficio IV – Gestione delle emergenze, ufficio V – Amministrazione e bilancio, ufficio VI – Risorse umane e strumentali.

La pubblicazione di questi contenuti è stata prevista inizialmente dall’art. 54 del decreto legislativo n. 82/2005, in seguito ripresa dall’art. 13 del decreto legislativo n. 33/2013.

Di seguito i link alle schede dei singoli uffici e servizi dove puoi trovare le attività svolte e i riferimenti dei direttori e dirigenti responsabili. Clicca sul pulsante + per visualizzare i servizi in cui si articolano gli uffici.

Hai cercato

La ricerca non ha prodotto risultati

La ricerca per faccette consente di selezionare uno o più filtri per restringere il numero di risultati visualizzati.
I filtri selezionati sono visibili nel box "Hai cercato" in evidenza da cui è possibile disattivarli o tornare indietro alla pagina iniziale della sezione.