Iter per la concessione

1 – Le amministrazioni, gli enti pubblici e privati, le istituzioni e le organizzazioni del Servizio Nazionale, inviano a titolo collettivo o individuale la richiesta formale di attestazione di pubblica benemerenza al Dipartimento della protezione civile, corredandola di tutta la documentazione necessaria.

2 – Il Dipartimento della protezione civile sottopone tutte le candidature alla Commissione permanente.

3 – La Commissione permanente sottopone le candidature valutate positivamente al Capo Dipartimento della protezione civile.

4 – Il Capo del Dipartimento della protezione civile invia l’elenco delle candidature al Presidente del Consiglio dei ministri che emana un decreto per ufficializzare i nominativi degli insigniti, cioè le persone a cui sarà concessa l’attestazione di pubblica benemerenza.

5 – A seguito del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, i referenti designati dagli organismi proponenti provvedono all’inserimento dei dati anagrafici degli insigniti nel Pib.

6 – Sulla base dei nominativi inseriti nel Pib, il Dipartimento della protezione civile cura l’aggiornamento dell’albo generale degli insigniti e lo pubblica sul proprio sito internet.

7 – Il Dipartimento della protezione civile, a sue spese, invia i diplomi agli insigniti.

8 – Se in possesso del diploma, gli insigniti possono, a proprie spese, acquistare le insegne.

L’organismo che richiede a titolo individuale o collettivo l’attestazione di pubblica benemerenza deve conservare la documentazione relativa alla richiesta del conferimento per almeno 5 anni dalla data di concessione.