Emergenze rischio sanitario

Interventi sanitari nell'emergenza terremoto in Abruzzo - 2009

Croce rossa in un'area di accoglienza in AbruzzoA seguito della scossa del 6 aprile 2009, sul sistema sanitario locale il danno più rilevante sono le lesioni all’unico ospedale dell’area, il San Salvatore dell’Aquila, che costringono a decidere l’evacuazione totale verso altri presidi della Regione Abruzzo, del Lazio e delle Marche. Le operazioni sanitarie dei primi giorni si concentrano sulle azioni di soccorso del 118, l’installazione dei Pma, la fornitura di farmaci e l'assistenza sanitaria, psico-sociale, e l'attuazione di interventi di igiene pubblica e di veterinaria.

Interventi sanitari nell'emergenza terremoto Abruzzo

Attività psico-sociali in Abruzzo

Interventi sanitari per il terremoto Centro Italia

montaggio tende centro italiaA seguito della scossa del 24 agosto, le attività di soccorso sanitario hanno riguardato principalmente il trasferimento dei feriti presso le strutture ospedaliere delle quattro regioni colpite anche attraverso un’attività di elitrasporto. In questa emergenza, per la prima volta, è stata attivata la Cross - Centrale remota operazioni soccorso sanitario. In questa emergenza è stata utilizzata la Svei, la scheda speditiva per la valutazione delle esigenze immediate delle persone fragili e con disabilità coinvolte nell’emergenza.

Interventi in ambito sanitario durante l'emergenza terremoto in Centro Italia 
 

Magazine