Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico

Il Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico - Cfc-rv è la struttura di supporto tecnico-scientifico interna del Dipartimento della Protezione Civile ove si svolgono le attività di:

  • acquisizione, condivisione, sintesi ed elaborazione dei dati provenienti dai Centri di Competenza che monitorano e sorvegliano i vulcani italiani attivi;
  • simulazione degli effetti e valutazione degli esposti reali o potenziali, attraverso modelli sviluppati al proprio interno o in collaborazione con i Centri di Competenza;
  • valutazione delle criticità a supporto delle decisioni;
  • elaborazione e diffusione di Bollettini di vigilanza e criticità ed eventualmente di Rapporti d’evento e avvisi di criticità.

Il Cfc-rv opera ordinariamente in stato di vigilanza (h12) e al variare dei vari livelli di criticità passa in stato di attenzione ed eventualmente allarme (H24), adottando le procedure previste.

Nel Cfc-rv convergono i segnali dei principali sistemi di monitoraggio e sorveglianza gestiti dai Centri di Competenza, per consentire, nell’eventualità del verificarsi di una crisi vulcanica, la condivisione in tempo reale di dati e informazioni e la rapida valutazione delle criticità.

I Centri di Competenza per il rischio vulcanico sono:

  • Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) articolato nelle varie Sezioni (Napoli, Catania, Palermo, Roma e Pisa);
  • Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze (UniFi);
  • Centro Studi Plinivs, Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il Cfc-rv si avvale inoltre del supporto del Centro Operativo Avanzato-Coa di Stromboli e delle strutture di presidio territoriale, in particolare:

  • Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf);
  • Corpo Forestale della Regione Siciliana (Cfrs).

Strumenti e prodotti a supporto delle decisioni

Il Cfc-rv assicura la diffusione delle informazioni sullo stato di attività dei vulcani italiani alla Sala Situazione Italia, agli altri Uffici del Dipartimento e agli enti territoriali competenti, attraverso appositi prodotti che vengono pubblicati sul sito internet ad accesso riservato del Sistema dall’allertamento Nazionale.

 

Il Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico - sulla base delle informazioni provenienti dai Centri di Competenza e dalle strutture di presidio territoriale - elabora, con cadenza settimanale, un “Bollettino di vigilanza e criticità dei vulcani italiani”, nel quale vengono riportate le informazioni disponibili circa lo stato di attività dei singoli vulcani attivi e nel quale viene espressa per ciascuno di essi una valutazione di criticità.