Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico

Il Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico - Cfc-rv è la struttura di supporto tecnico-scientifico interna del Dipartimento della Protezione Civile ove si svolgono le attività di:

  • acquisizione, condivisione, sintesi ed elaborazione dei dati provenienti dai Centri di Competenza che monitorano e sorvegliano i vulcani italiani attivi;
  • simulazione degli effetti e valutazione degli esposti reali o potenziali, attraverso modelli sviluppati al proprio interno o in collaborazione con i Centri di Competenza;
  • valutazione delle criticità a supporto delle decisioni;
  • elaborazione e diffusione di Bollettini di vigilanza e criticità ed eventualmente di Rapporti d’evento e avvisi di criticità.

Il Cfc-rv opera ordinariamente in stato di vigilanza (h12) e al variare dei vari livelli di criticità passa in stato di attenzione ed eventualmente allarme (H24), adottando le procedure previste.

Nel Cfc-rv convergono i segnali dei principali sistemi di monitoraggio e sorveglianza gestiti dai Centri di Competenza, per consentire, nell’eventualità del verificarsi di una crisi vulcanica, la condivisione in tempo reale di dati e informazioni e la rapida valutazione delle criticità.

I Centri di Competenza per il rischio vulcanico sono:

  • Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) articolato nelle varie Sezioni (Napoli, Catania, Palermo, Roma e Pisa);
  • Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze (UniFi);
  • Centro Studi Plinivs, Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il Cfc-rv si avvale inoltre del supporto del Centro Operativo Avanzato-Coa di Stromboli e delle strutture di presidio territoriale, in particolare:

  • Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf);
  • Corpo Forestale della Regione Siciliana (Cfrs).

Strumenti e prodotti a supporto delle decisioni

Il Cfc-rv assicura la diffusione delle informazioni sullo stato di attività dei vulcani italiani alla Sala Situazione Italia, agli altri Uffici del Dipartimento e agli enti territoriali competenti, attraverso appositi prodotti che vengono pubblicati sul sito internet ad accesso riservato del Sistema dall’allertamento Nazionale.

 

Oltre al bollettino settimanale, il Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico elabora uno specifico bollettino di vigilanza quotidiano per il vulcano Stromboli, il quale, per la sua peculiare attività persistente e per le attività escursionistiche che vi vengono giornalmente svolte, richiede una vigilanza specifica. Nel “Bollettino di vigilanza del vulcano Stromboli” sono sintetizzate le informazioni disponibili circa lo stato di attività del vulcano delle ultime 24 ore e, sulla loro base, viene espressa una valutazione di criticità.