Fondo nazionale per la protezione civile del bilancio 2013

Il Fondo nazionale per la protezione civile è finalizzato alla copertura finanziaria degli interventi, delle attività istituzionali e del fabbisogno residuale degli oneri di funzionamento del Dipartimento. Il valore costituisce una componente variabile e dinamica che si modifica per effetto di disposizioni normative che intervengono nel corso dell’anno.

È destinato alla copertura delle voci di spesa più rappresentative degli interventi e delle attività del Dipartimento, quali:
- la gestione della flotta aerea impiegata negli interventi di spegnimento degli incendi boschivi;
- la previsione e prevenzione delle emergenze, mediante la stipula di convenzioni con enti e istituti di ricerca tra i più qualificati nel settore;
- il volontariato, mediante i rimborsi ai datori di lavoro e i contributi alle associazioni ai sensi della normativa vigente.

Interviene nel finanziamento, a carattere sussidiario, degli interventi di prima emergenza destinati al ripristino delle normali condizioni di vita nel caso di eventi calamitosi di rilevanza nazionale, con i meccanismi previsti dal modificato comma 5-quinquies dell’articolo 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225.