News

You searched

Prosegue l’attività del PMA italiano

May 27, 2008

Un’ulteriore scossa di assestamento è stata oggi registrata nella regione del Sichuan. La scossa che ha avuto una magnitudo di 5.7 si è verificata alle 8, 37 UTC e avrebbe provocato il crollo di altri 420.000 edifici. Proprio a seguito dell’evento sismico è giunto al PMA un paziente con codice rosso di gravità, che è stato stabilizzato ed immediatamente trasferito all’ospedale di Mianzhu.

In tutta la giornata sono state 108 le prestazioni sanitarie effettuate presso l’ospedale da campo italiano, che vengono sempre svolte in collaborazione con i sanitari cinesi, ai quali si sono aggiunti anche tre infermieri inviati dall’ospedale di Mianzhu. Si sottolinea che il team italiano sta raggiungendo una sempre maggiore intesa ed integrazione con i sanitari locali. Ottimi rapporti si sono instaurati anche con la popolazione locale: oggi una delegazione di abitanti di Xiaude si è spontaneamente presentata con una targa di ringraziamento per l’impegno degli italiani.

Funzionari del Ministero della Salute di Pechino hanno visitato la struttura italiana ed hanno assistito alla immobilizzazione di una frattura con bende in resina, un metodo innovativo per la realtà locale. I funzionari hanno posto particolare attenzione alla sala operatoria e alla dotazione elettromedicale. Il bilancio delle vittime del sisma è salito a 68.109 morti e 19.851 dispersi. A dichiararlo sono stati funzionari del governo in una conferenza stampa a Pechino.