News

You searched

21 maggio 2008 - Arrivata equipe medica: avviati sopralluoghi a Mianzhu

May 21, 2008

E’ sbarcato a Chengdu nel primo pomeriggio di oggi, 21 maggio, il gruppo di 14 sanitari specializzati in chirurgia d’emergenza che avrà il compito di gestire il Posto Medico Avanzato (Pma) la cui partenza è prevista domani mattina da Brindisi a bordo di un Airbus 300. Alcuni componenti dell’equipe sanitaria e del team dei logisti del Dipartimento già presenti nella regione del Sichuan hanno effettuato sopralluoghi nella contea di Mianzhu per verificare, d’accordo con le autorità locali e la Croce Rossa cinese, la futura collocazione della strutura sanitaria. Nella città di Mianzhu, capoluogo dell'omonima contea che si trova a circa 70 chilometri a nord-ovest di Chengdu, il sisma ha raso al suolo circa il 60% degli edifici e delle infrastrutture.

Il gruppo di sanitari arrivato oggi fa parte di un’associazione di volontariato – Gcu Onlus, Gruppo di Chirurgia d’urgenza per interventi di Protezione Civile – composta da medici, infermieri e tecnici in servizio presso l’Azienda ospedaliera universitaria di Pisa, tutti esperti nel campo dell’emergenza sanitaria. Il Posto Medico Avanzato in arrivo da Brindisi verrà installato con la seguente configurazione: una tenda “triage” con due postazioni completamente attrezzate sia per la stabilizzazione che per la rianimazione, una tenda “sala operatoria” per gli interventi dell’equipe medica, una tenda “recovery” per la stabilizzazione post-operatoria e l’osservazione dei pazienti, infine una tenda “astanteria” con 8 posti letto e una postazione specifica per il trattamento dei problemi di natura ortopedica. Ulteriori tre tende saranno dedicate al personale in missione, alla logistica e allo stoccaggio dei materiali.

L’Italia, insieme ad altri Paesi europei, continua a lavorare in stretto raccordo con il Centro di monitoraggio e informazione (Mic) della Commissione europea, che ha già inviato a Chengdu un team di tre esperti – tra cui un dirigente del Dipartimento, Luigi D’Angelo – per coordinare gli aiuti europei. Sempre la Commissione ha dato notizia delle nuova richiesta di aiuti da parte del Governo di Pechino e della necessità di sostenerlo nell’assistenza ad oltre 5 milioni di persone evacuate.