News

Supertornado Mangkhut: update and first effects in the Philippines

September 17, 2018

The extreme weather event called "Ompong" by the Filipinos caused wind gusts of up to 170 kilometers per hour, affecting in particular the city of Luzon

Un “supertifone” ha colpito fin dalle prime ore di sabato 15 settembre il nord dell’arcipelago delle Filippine. L’evento atmosferico chiamato “Ompong” dai filippini e “Mangkhut” nelle comunicazioni internazionali, ha causato raffiche di vento superiori ai 250 chilometri orari colpendo in particolare la città di Luzon e diverse province dell’area nord del paese tra cui le Visayas, Mimaropa, Armm e Bicol oltre alle città di Laoag City, Ilocos .

Le immagini satellitari dell’Aeronautica militare italiana mostrano il movimento del tifone dalle 7 del 14 settembre alle 7 del 15Al momento il tragico bilancio degli effetti del tifone è salito fino a 66 vittime e 52 dispersi come riportato dalla CNN Philippines. Particolarmente gravi anche gli effetti sui servizi essenziali in diverse zone isolate e prive di corrente elettrica.

Il tifone, in movimento da est verso  ovest-nordovest si approssima alle coste cinesi

La PAGASA, Amministrazione dei servizi atmosferici, geofisici ed astronomici delle Filippine, è in azione non solo nella risposta all’emergenza ma anche nell’informare la popolazione sulle azioni di prevenzione del rischio e sulle attività da evitare come la pesca sulle coste e sui fiumi e nell’organizzazione dei ripari per coloro che vivono nelle aree più colpite dal supertifone.

Il Meccanismo di Protezione civile europeo è attivato e in attesa di un eventuale richiesta di intervento da parte del Governo filippino.

INFORMAZIONI E LINK UTILI. Rimandiamo per le informazioni dettagliate, scandite da bollettini periodici al sito in inglese della PAGASA aggiornato continuamente che contiene anche suggerimenti e avvertimenti alla popolazione delle zone colpite: http://bagong.pagasa.dost.gov.ph/

Nell’illustrazione della PAGASA il movimento del tifone che <br />lambisce le coste delle Filippine del nordLa pagina dei bollettini periodici: http://bagong.pagasa.dost.gov.ph/tropical-cyclone/severe-weather-bulletin

I TIFONI E GLI URAGANI.
 Le minacce dagli uragani (così chiamati nell’Atlantico e sui settori statunitensi del Pacifico, mentre nell’area asiatica del Pacifico vengono chiamati tifoni) includono venti violenti, forti ed abbondanti piogge, bruschi innalzamenti del livello del mare, imponenti mareggiate, alluvioni costiere e interne, frane, e vengono classificati secondo la scala “Saffir-Simpson”, in una scala da 1 a 5, in base all’intensità dei venti. Nella citata area del Pacifico si parla di “supertifoni” quando raggiungono categoria 4 o 5

Sono quindi definiti:

TD tropical depression – con velocità vento fino a 60 km/h
TS tropical storm - velocità del vento tra 61-118 km/h
HR1 Hurricane category 1 - velocità del vento tra 119-153 km/h
HR2 Hurricane category 2 - velocità del vento tra 154-177 km/h
HR3 Hurricane category 3- velocità del vento tra 178-208 km/h
HR4 Hurricane category 4 - velocità del vento tra 209-251 km/h
HR5 Hurricane category 5 - velocità del vento sopra 252 km/h