News

Borrelli a Livorno: "Essere qui è doveroso"

September 10, 2018

Il Capo del Dipartimento in occasione del primo anniversario dell'alluvione annuncia gli Stati Generali dell'allertamento 

volontari al lavoro durante l'alluvione a Livorno«Per me essere qui è doveroso, oggi è il giorno della memoria delle vittime del tragico evento che ha colpito Livorno».

Con queste parole il Capo del  Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli è intervenuto a Livorno a margine della fiaccolata tenutasi nelle vie della città labronica partendo dal quartiere della Collinaia nel ricordo delle otto vittime dell’alluvione del 9 settembre 2017.
La fiaccolata ha fatto seguito alla Messa celebrata nella Parrocchia di Nostra Signora di Lourdes dal Vescovo della diocesi di Livorno Mons. Simone Giusti.

Borrelli si è poi soffermato sulle azioni di previsione e prevenzione del rischio idrogeologico che interessa gran parte del paese: «Il sistema della Protezione civile deve organizzarsi ancora meglio per evitare tragedie del genere.
E' importante, in caso di calamita naturali dovute alla forza degli agenti atmosferici , attivare una piattaforma nazionale di allertamento. Ho preso la decisione dopo i fatti della città toscana: serve un sistema centralizzato e automatizzato, come negli Usa. Così ci sarebbero risparmi economici e uniformità del servizio. Stiamo organizzando, per il prossimo 25 settembre gli Stati Generali dell’allertamento proprio per discutere con tutti gli esperti del settore e le componenti del sistema come rendere operativi i miglioramenti necessari», ha concluso il Capo del Dipartimento.

(Fonte foto: Anpas e Misericordie)

Institutional in depth information