News

Bad weather in South-Central Italy: Operating Committee

February 13, 2012

The Department ensures coordination at national level of all interventions

Comitato operativo per l'emergenza maltempo dell'8 febbraio 2012The Operating Committee called in Roma, at the premises of the Civil Protection Department, finished yesterday at 09.30 p.m.. The Committee gathered to assess the bad weather situation, that will bring on Friday10 February rains in the central and southern areas, with heavy snowfalls starting from Emilia-Romagna, Marche and Abruzzo.

In considerazione del previsto aggravamento della situazione meteorologica, che interesserà, tra l’altro, anche i territori già colpiti dal maltempo dei giorni scorsi, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato oggi un decreto che dispone il coinvolgimento delle strutture operative nazionali del Servizio nazionale della protezione civile per fronteggiare l'emergenza. Il Capo Dipartimento della Protezione civile, Franco Gabrielli, assicurerà il coordinamento a livello nazionale di tutti gli interventi necessari.

Presenti al tavolo di coordinamento, presieduto dal Capo Dipartimento, i vertici delle Componenti e Strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile. Alla riunione hanno partecipato anche le Regioni Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Campania, Molise e Lazio che, secondo le previsioni ad oggi disponibili, saranno interessate più delle altre dalla nuova perturbazione. In videoconferenza anche la Regione Friuli e la Provincia autonoma di Trento, in rappresentanza di tutti gli altri sistemi regionali di protezione civile.

Operating indications. Per acquisire con la massima tempestività beni e servizi necessari ad assicurare assistenza e tutela degli interessi pubblici il Capo Dipartimento ha trasmesso ai Presidenti delle Regioni coinvolte, al Ministero dell’Interno e ai Prefetti delle Province alcune direttive per l’attivazione delle risorse pubbliche e private destinate ad attività di prevenzione e di emergenza. Nel corso del Comitato il Capo del Dipartimento ne ha illustrato i principi e approfondito le finalità. Inoltre ha fornito specifiche indicazioni operative in riferimento alle azioni prioritarie che dovranno essere realizzate dalle Regioni e dai Comuni in termini di organizzazione, pianificazione, prevenzione e gestione dell’emergenza. Il Capo del Dipartimento ha poi illustrato le modalità di raccordo operativo con il Centro Viabilità Italia, focalizzando l’attenzione su una serie di misure preventive da adottare in materia di viabilità e trasporti, e le procedure di coordinamento dell’impiego delle risorse statali e del volontariato di protezione civile.

Servizi essenziali. Le criticità legate alla fornitura di luce acqua e gas, che nei giorni scorsi hanno interessato le regioni del centro, si stanno progressivamente risolvendo: rimangono 3.400 le utenze disalimentate nel frusinate e 700 a Roma. Sempre a causa del maltempo si registrano nuove criticità nelle regioni del Meridione. In particolare, sono 3.900 le utenze disalimentate in provincia di Cosenza e 1.200 in provincia di Vibo Valentia. I tecnici Enel e Terna, in coordinamento con Regioni ed Enti locali, sono a lavoro per ripristinare le utenze nel più breve tempo possibile.

Viabilità. Il Centro Viabilità Italia, che monitora e gestisce le criticità sulla rete stradale ed autostradale in stretto raccordo con i Comitati Operativi per la Viabilità – C.O.V. è riunito in seduta permanente dal 31 gennaio scorso. Nella mattinata di oggi le precipitazioni nevose hanno interessato solo il centro-sud della Penisola, senza ripercussioni sulla viabilità autostradale. Permangono alcune criticità sulla rete viaria secondaria. La situazione della viabilità e del traffico è in continua evoluzione. Si invitano gli automobilisti a tenersi costantemente informati sulla percorribilità di strade e autostrade attraverso il C.C.I.S.S. al numero gratuito 1518, attraverso il sito web www.cciss.it e con la nuova applicazione gratuita iCCISS per Iphone mobile.cciss.it. Informazioni sono disponibili sul sito www.stradeanas.it e al numero unico “Pronto Anas” 841.148.

Railway traffic. Circulation on the mail railway networks is regular for the time being. Indications for those who travel by train are still the same.Train cancellations or limitations are foreseen by the Snow Plan of the Ferrovie dello Stato - National Railway Network. Trenitalia communicates that on the secondary networks there are ongoing operations of RFI technicians to sort out disruptions as soon as possible. It is possible to verify your journey plan on www.trenitalia.com, fsnews.it, the train circulation programme or at the toll free number 800892021.

Weather scenario
. Starting from tonight, 9 February, snowfalls are forecast at any altitude, in eastern Lombardy, Triveneto, central-eastern Emilia Romagna and northern Marche. The evolution of the atmospheric disturbance in the first half of tomorrow, 10 February, prevede nevicate a tutte le quote ancora in Emilia-Romagna e Marche e anche su Abruzzo, Toscana, Umbria, Lazio, Molise, Puglia Garganica e Campania. Si prevedono inoltre venti di burrasca sulle regioni del quadrante nord-orientale e sulla Liguria, con mareggiate lungo le coste esposte, diffuse gelate e forte disagio per il freddo.