Senigallia: un’esercitazione per Croce rossa e protezione civile comunale

Croce Rossa - comitato di senigalliadi Mariacristina Giovannini

Testare il grado di integrazione tra i volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile Comunale che, in caso di emergenza, sono chiamati a operare insieme: è questo l’obiettivo principale dell’esercitazione che si è svolta lo scorso weekend a Senigallia, che ha puntato anche a mettere alla prova la preparazione dei volontari della croce Rossa , in particolare di quanti avevano acquisito l’abilitazione OPEM (Operatore Emergenza) e di quelli più esperti che avevano invece svolto il periodico re-training.

Nel corso della prima giornata, dopo una mattinata di preparazione, si è svolta una prova di evacuazione scolastica in seguito alla simulazione di un evento sismico. Questa attività, che si è svolta presso l’Istituto Tecnico “Corinaldesi” di Senigallia, ha permesso di testare sia la capacità di risposta dei volontari sia la capacità da parte degli studenti di mettere in atto i comportamenti di auto-protezione corretti in caso di terremoto.

Nel pomeriggio si sono svolte prove di montaggio e di smontaggio di tende. L’attività è quindi proseguita in aula, per approfondire la conoscenza degli apparati radio di trasmissione e per omogeneizzare le procedure che una segreteria di campo deve seguire in caso di emergenza.

Nel corso dell’ultima giornata, di debriefing, sono state ripercorse tutte le attività svolte valorizzando in particolare i buoni risultati in termini di capacità dei volontari coinvolti di intervenire in modo coordinato.

Foto: Pagina FB Comitato Croce Rossa di Senigallia



(October 10, 2017)