Ufficio I - Volontariato e Risorse del Servizio Nazionale

Dirigenti di riferimento: Luigi D’Angelo – Agostino Miozzo

e-mail ufficio.vol@protezionecivile.it

L'Ufficio Volontariato e risorse del servizio nazionale:

- promuove lo sviluppo del volontariato organizzato di protezione civile;
- gestisce lo sviluppo e l'impiego delle risorse logistiche, sanitarie e di telecomunicazione del Dipartimento;
- coordina la predisposizione di atti di indirizzo, modelli organizzativi e procedure in materia di sviluppo e impiego delle risorse logistiche, sanitarie e di telecomunicazioni, delle componenti e strutture operative e delle colonne mobili del Servizio Nazionale;
- coordina l'attivazione e l'impiego delle risorse del Servizio Nazionale;
- supporta l'attività degli organismi di rappresentanza del Volontariato di protezione civile.

L'ufficio si articola in:



Dirigente responsabile: Massimo La Pietra
tel. 06 68202747
e-mail volontariato@protezionecivile.it

Il Servizio volontariato cura:

- l'elaborazione di modelli organizzativi e procedure per promuovere l'attività e lo sviluppo delle organizzazioni di volontariato di protezione civile nei settori della formazione, dell'addestramento e della mobilitazione nelle diverse fasi delle attività di protezione civile;
- la progettazione, programmazione e realizzazione delle attività per assicurare il concorso delle organizzazioni di volontariato alle attività del Servizio Nazionale in situazioni di emergenza, nonché per le attività di prevenzione non strutturale;
- il supporto alle attività degli organismi di rappresentanza delle organizzazioni di volontariato di protezione civile.

 

Dirigente responsabile: Pierluigi Guida

Valgono i riferimenti dell'Ufficio

Il Servizio Risorse e strutture di pronto impiego nazionali e territoriali cura:

- l'elaborazione di modelli organizzativi e procedure per l'impiego coordinato di personale. mezzi, materiali, attrezzature e ogni altra risorsa del Servizio Nazionale in situazioni di emergenza;
- l'elaborazione di modelli organizzativi e procedure per l'impiego coordinato della colonna mobile Nazionale delle Regioni in situazioni di emergenza;
- la gestione dei mezzi, materiali e attrezzature che assicurano l'operatività del Dipartimento e relative funzioni del Consegnatario.



 

Dirigente responsabile: Federico Federighi

Valgono i riferimenti dell'Ufficio

Il Servizio Risorse Sanitarie si occupa di:

- elaborazione di modelli organizzativi e procedure per l'intervento del Servizio Nazionale in ambito di assistenza sanitarie socio-sanitaria alla popolazione in situazioni di emergenza;
- elaborazione di modelli organizzativi e procedure per l'intervento del Servizio Nazionale in situazioni di emergenza sanitaria;
- relazioni con le componenti del Servizio Sanitario Nazionale e loro impiego nelle esercitazioni e in situazioni di emergenza, anche al fine di assicurare la continuità nell'erogazione dell'assistenza sanitaria alla popolazione.
 

 

Dirigente responsabile: valgono i riferimenti dell'Ufficio

telefono: 06 6820 4050

Il Servizio fornisce gli elementi tecnico-operativi e funzionali per lo sviluppo e la gestione del sistema di telecomunicazioni adeguati alla risposta operativa del Servizio Nazionale di Protezione Civile e del Dipartimento in situazioni emergenziali previste o in atto. Propone e predispone linee guida, convenzioni, accordi di programma e protocolli d’intesa finalizzati alla regolamentazione dell’utilizzo delle infrastrutture di telecomunicazione ad uso del Servizio Nazionale della Protezione Civile e funzionali alla risposta operativa dello stesso Servizio e del Dipartimento in situazioni emergenziali previste o in atto.

Predispone, cura e gestisce la dotazione di materiale di telecomunicazioni in dotazione al personale del Dipartimento anche per quanto attiene la telefonia cellulare e satellitare. Inoltre, attua le iniziative necessarie a garantire l'efficienza e la continuità delle radiocomunicazioni
in occasione di emergenze previste o in atto, accordandosi con il Servizio volontariato per quanto riguarda l'attivazione delle risorse delle organizzazioni di volontariato specializzate nel settore delle radiocomunicazioni.

Infine, attiva, in stretto raccordo con il Servizio informatica e sistemi per le comunicazioni, i sistemi necessari a garantire le telecomunicazioni delle aree di accoglienza e dei luoghi del coordinamento operativo.