Dettaglio

Incidente ferroviario nella stazione di Viareggio

30 giugno 2009

 

Nella tarda serata di ieri 29 giugno 2009, un vagone di un treno merci contenente gas è esploso e deragliato, provocando vittime, dopo aver superato da poco la stazione di Viareggio. 
La Prefettura di Lucca ha attivato, al Commissariato di pubblica sicurezza di Viareggio, nelle prime ore del mattino, un Centro di Coordinamento Soccorsi - C.c.s. 
Presso la sede del Municipio di Viareggio, è stato inoltre predisposto dal Sindaco un Centro Operativo Misto - C.o.m.
Sono sul posto insieme al Capo del Dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso due nuclei del Dipartimento in supporto alle autorità locali.

Nell'esplosione sono state coinvolte alcune palazzine circostanti. Le altre abitazioni attorno alla stazione sono state evacuate per il pericolo di altre esplosioni. Centinaia le persone allontanate dalle proprie abitazioni.

Sul posto sono al lavoro Vigili del fuoco, forze dell´ordine, Arpa, 118, volontari di protezione civile oltre a comune, provincia e regione. Sono stati inviati, per le operazioni di travaso del gas dei vagoni, i Nuclei N.B.C.R. dei Vigili del fuoco dei Comandi VF di Firenze, Bologna, Genova e Venezia.

Il treno deragliato è un convoglio merci composto da 14 vagoni e proveniva da Trecate (No) diretto a Gricignano (Ce).