Dettaglio

Anch'io sono la protezione civile: al via i campi scuola 2011

01 luglio 2011

Tra luglio e agosto coinvolti oltre 3500 bambini e ragazzi dai 9 ai 18 anni

 

Campi scuola, i ragazzi partecipano all'attività formativaRendere i ragazzi consapevoli del ruolo attivo e partecipe che ognuno può svolgere nella tutela dell'ambiente, del territorio e della vita umana. È questo l'obiettivo dei campi scuola "Anch'io sono la Protezione Civile", organizzati dal Dipartimento della Protezione Civile in collaborazione con le organizzazioni nazionali di volontariato e le Regioni, giunti quest'anno alla quarta edizione.

Tra luglio e agosto oltre 3500 bambini e ragazzi dai 9 ai 18 anni verranno coinvolti nei 107 campi scuola per una settimana formativa vissuta all’insegna dell’esperienza diretta del bosco e dello spirito di squadra. Il progetto riguarda tutto il territorio nazionale, ma si è scelto di privilegiare le aree a maggior valore naturalistico. Verranno coinvolte tutte le regioni italiane ad eccezione della Valle d’Aosta, del Trentino Alto Adige e della Basilicata.

I campi scuola sono dedicati alla prevenzione degli incendi boschivi e prevedono anche percorsi didattici dedicati all'intero Sistema di protezione civile. In particolare, considerando che solo una percentuale bassissima dei 5828 comuni sotto i 5mila abitanti è dotata di un piano di protezione civile, i comuni che “ospitano” i campi verranno sostenuti e incentivati a realizzare o aggiornare i piani di emergenza.

I campi scuola “Anch’io sono la protezione civile” nascono dalla convinzione che la diffusione di una vera cultura di protezione civile possa crescere e rafforzarsi a partire da una cittadinanza consapevole e attiva. Perché ogni cittadino può svolgere un ruolo importante nella salvaguardia della vita umana e dell'ambiente, tanto più efficace se interpretato come spirito di squadra.