Dettaglio

Progetto EUROVOLC “European Network of Observatories and Research Infrastructures for Volcanology”


EurovolcEUROVOLCEuropean Network of Observatories and Research Infrastructures for Volcanology” è un progetto di ricerca e innovazione H2020 della Commissione Europea, di durata triennale (2019-2021) e coordinato dall’Icelandic Meteorological Office.

Obiettivo del progetto è costruire una comunità vulcanologica europea integrata e armonizzata, in grado di sostenere, sfruttare e migliorare le infrastrutture di ricerca nazionali e paneuropee esistenti ed emergenti. L'armonizzazione comprende il collegamento tra scienziati e decisori e la connessione di infrastrutture ancora isolate, gestite da Osservatori vulcanologici e da istituti di ricerca.

A tal fine, EUROVOLC svolgerà attività di networking e ricerca congiunta e offrirà un accesso transnazionale e virtuale ai principali Osservatori vulcanologici europei e alle infrastrutture di ricerca vulcanologica. Queste attività riguarderanno quattro grandi temi trasversali: "Costruzione della comunità, Interazione tra vulcano e atmosfera, Evoluzione del sottosuolo e, Preparazione alle crisi vulcaniche e gestione del rischio" di particolare interesse per l'intera comunità delle scienze della terra.

Nel progetto EUROVOLC il Dipartimento della Protezione Civile è partner associato dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Il team del Dipartimento contribuisce al progetto attraverso la partecipazione a 3 moduli di lavoro (WP), relativi ai temi "Costruzione della comunità" e "Preparazione alle crisi vulcaniche e gestione del rischio". In particolare, il Dipartimento è coinvolto nei:

  • WP3 (Formazione e Disseminazione);
  • WP7 (Collaborazione tra le istituzioni di monitoraggio dei vulcani e le autorità europee di protezione civile per la gestione del rischio vulcanico);
  • WP12 (Utilizzo di strumenti per la valutazione e la gestione del rischio).

Il consorzio EUROVOLC comprende Osservatori vulcanologici, responsabili della sorveglianza e del monitoraggio, in Italia, Islanda, Portogallo (Azzorre), Grecia (isole vulcaniche) e Francia (territori d'oltremare), nonché altri partner come le autorità di protezione civile, responsabili della gestione del rischio vulcanico. Il consorzio di Osservatori vulcanologici comprende tutti quelli presenti in Europa.

Informazioni dettagliate sul progetto EUROVOLC e sui suoi ultimi sviluppi, compresi i bandi per l'accesso transnazionale e virtuale, possono essere monitorate sul sito web ufficiale di EUROVOLC. Il progetto EUROVOLC può essere seguito anche sui social media attraverso i nomi utente dedicati #eurovolc e @eurovolc su Twitter e Instagram, e Facebook.