Dettaglio

Parma, Comunità resilienti, imprese al centro​

18 ottobre 2019

Il Capo Dipartimento Borrelli all'evento promosso da Confindustria Emilia-Romagna, Confindustria piccola Industria e Unione Parmense degli industriali

 

Angelo Borrelli a ParmaValorizzare le collaborazioni attive tra sistema pubblico e privato, condividere le buone pratiche di prevenzione dei rischi, confrontarsi sulle misure da mettere in campo in caso di emergenza: sono i temi chiave su cui si sono concentrati i lavori della giornata di studio “Comunità resilienti, imprese al centro”, tesa anche a valorizzare il ruolo dell’Industria italiana all’interno del Sistema di protezione civile e a beneficio della collettività.


L’evento – promosso da Confindustria Emilia-Romagna, Confindustria piccola Industria e Unione Parmense degli industriali e organizzato in collaborazione con Barilla – si è svolto a Parma oggi, 18 ottobre, presso l’Accademia Barilla.

Alla Giornata sono intervenuti – insieme con le autorità del territorio, il vertice di Confindustria Emilia-Romagna Giovanni Baroni e il Presidente dell’Unione Parmense degli industriali Paolo Barilla – il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli e il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli che, nella prima parte della giornata, ha visitato insieme al Direttore dell’Ufficio Promozione e Integrazione del Servizio Nazionale, Agostino Miozzo, lo stabilimento del pastificio Barilla di Pedrignano.

Nel corso del suo intervento, il Capo del Dipartimento ha valorizzato l’importanza del percorso avviato per incrementare la resilienza delle comunità, che passa anche attraverso la Settimana nazionale della Protezione Civile. Angelo Borrelli ha quindi ricordato le numerose e importanti iniziative di questa settimana, soffermandosi in particolare sulla Esercitazione nazionale "EXE Flegrei 2019" che si sta svolgendo in questi giorni in Campania. L’intervento è quindi proseguito con una videoconferenza che ha messo significativamente  in contatto il convegno di Parma “Comunità resilienti, imprese al centro” con il cuore operativo della "EXE Flegrei 2019" a san Marco Evangelista, a dimostrazione del fatto che fare protezione civile è un compito complesso in cui realtà diverse e complementari sono rappresentate, e chiamate a dare il loro imprescindibile contributo. 

Il rapporto tra imprese e protezione civile è uno dei più recenti tasselli nel complesso e articolato mosaico del Sistema di protezione civile che punta alla costruzione di comunità autenticamente resilienti in un’ottica di squadra. Un rapporto fondamentale tenendo conto del fatto che, in caso di emergenza, la continuità nello svolgimento delle attività produttive, così come la loro tempestiva ripresa, è determinante non solo per la singola azienda, ma anche e soprattutto per la ripresa delle singole comunità. Questo passo, fondamentale, deve essere accompagnato dal costante coinvolgimento delle attività produttive nella costruzione di una cultura diffusa della prevenzione e della preparazione all’emergenza nel nostro Paese.

La giornata si è conclusa con una visita, in Largo Calamandrei, alla Colonna mobile degli “Angeli Barilla”, strumento operativo in emergenza dei volontari di protezione civile del Gruppo Barilla.